Vienna, viaggio tra mercatini e attrazioni: ecco cosa fare a Natale 2021

Vienna è una delle mete da preferire per un viaggio a Natale. Ogni anno la capitale dell’Austria, in occasione del Natale, trasforma la piazza di fronte al municipio e tutte le altre piazze, in un paese da fiaba. Con i suoi mercatini, che sono tra i più belli d’Europa. Un allestimento di circa 150 bancarelle, che espongono addobbi e regali natalizi, dolciumi e bevande calde.

Vienna viaggio tra mercatini e musei

Con l’approssimarsi delle feste natalizie, Vienna, da ben sette secoli ormai ospita nelle sue piazze diversi mercatini di Natale. Già da novembre e fino a gennaio, la capitale austriaca si riempie di luci, alberelli, musiche a tema e decorazioni. Infatti, questo è il periodo giusto per ammirare la bellissima Vienna in tutto il suo splendore. Oltre ai mercatini però, la capitale austriaca, è ricca di musei e attrazioni che incantano anche i più piccoli. Vediamo cosa fare e vedere durante il viaggio a Vienna.

La prima cosa da tenere conto, è che per contenere il Covid-19, l’accesso ai vari intrattenimenti, è riservato solo ai vaccinati, alle persone guarite dal Covid o con tampone negativo. Per le fiere che ospitano più di cinquecento persone, l’accesso è consentito alle persone vaccinate o guarite.

Mercatini di Natale da vedere a Vienna

Detto questo, passiamo a vedere quali sono i mercatini natalizi da non perdere a Vienna. Quello più celebre è il Wiener Christkindlmark, allestito ogni anno di fronte al municipio e come detto prima, trasforma la piazza in una vera e propria fiaba. Qui è possibile visitare 150 bancarelle, dove annualmente oltre tre milioni di visitatori, possono comprare dolci, bevande calde, prodotti artigianali e addobbi natalizi.

La data di apertura è dal 2 novembre al 26 dicembre, dal venerdì al sabato dalle ore 11 alle 22. Poi dalla domenica al giovedì dalle 11 alle 21.30.  

Poi c’è il Wintermarkt am Riesenradplatz, un altro bel mercatino, che si svolge di fronte alla ruota panoramica del parco divertimenti Prater. Questo mercatino è diventato un’icona di Vienna, per i suoi concerti gospel e pop. Ogni anno il programma si arricchisce di proposte. Oltre a visitare le bancarelle e assistere ai concerti, è possibile fare un giro sul trenino invernale, oppure sulla ruota panoramica o assaporare prelibatezze austriache e bevande calde.

Le date di apertura, vanno dal 20 novembre al 9 gennaio 2022, dal lunedì al venerdì dalle ore 11 e fino alle 22.

Vienna viaggio adatto anche ai bambini

Oltre ai mercatini, per divertire i bambini, è possibile visitare lo ZOOM Kindermuseum. In questo luogo, i bambini imparano a scoprire il mondo con i sensi. Attraverso il senso del tatto possono scoprire le emozioni, dando sfogo alla creatività. Il museo si divide in quattro aree tematiche diverse, la mostra pratica ZOOM, adatta ai bambini di età compresa tra i 6 e 12 anni. Attraverso il gioco, scoprono le scienze della cultura e dell’arte. ZOOM Studio rivolto alla fascia d’età dai 3 ai 12 anni, dove i bambini partecipano a una serie di laboratori artistici: disegnare, incollare, modellare.

Lo ZOOM Animated Film Studio, offre un laboratorio multimediale, adatto a ragazzi dagli 8 ai 14 anni. Qui vengono coinvolti in prove come sceneggiatori, registi e direttori della fotografia, fotografi e tecnici del suono. Per finire lo ZOOM Ocean, è un parco colorato dove bambini da 0 a 6 anni, possono toccare con mano le bellezze sottomarine.

Viaggio al museo di storia naturale

A Vienna è possibile visitare il museo di storia naturale, in questo luogo sono conservati 20 milioni di reperti: insetti, pietre preziose, minerali e animali preistorici. Molto apprezzata dai piccoli, è la sala dei dinosauri, dove sono conservati i resti di animai preistorici, poi c’è la sala dei meteoriti. Qui si trova la collezione di meteoriti più antica e più grande del mondo. Qui è possibile ammirare anche la Venere di Willendorf, la sua storia risale a oltre 20mila anni fa.