Napoli, vittoria a Firenze ed è fuga per lo scudetto

Il Napoli vince in rimonta a Firenze e fa sette vittorie su sette partite in campionato. I partenopei si portano a +4 sull’Inter e a +5 sul Milan, che deve giocare ancora il posticipo serale con l’Atalanta. Il Napoli è inarrestabile, batte la Fiorentina al Franchi e da un grande segnale di forza superando un esame molto importante come erano ritenuti i viola. La Fiorentina si era portata anche in vantaggio, ma non ha saputo tenerlo capitolando poi.

Fiorentina-Napoli finisce 1-2: i partenopei volano in alto

Dopo la sconfitta di giovedì in Europa League con lo Spartak Praga, la squadra di Luciano Spalletti riprende la corsa in campionato. All’inizio il Napoli è molto prudente e la prima occasione infatti è della Fiorentina con Pulgar. Poi ci prova anche il Napoli con Anguissa. Ma al 28′ minuto arriva il vantaggio della Fiorentina con Quarta, grazie ad un calcio d’angolo battuto da Biraghi. Al 36′ gli azzurri hanno l’occasione per pareggiare, ma Insigne si fa parare il rigore da Dragowski, ma sul pallone si avventa Lozano che trova il gol e pareggia, è 1-1.

Inizia il secondo tempo e al 50′ minuto il Napoli completa la rimonta; punizione battuta da Zielinski e testa di Rrahmani, è 1-2. Il Napoli e ordinato in campo e controlla bene i viola. La Fiorentina ci prova prima con Sottil e poi con qualche mischia e tanta confusione, ma il risultato non cambia.

Il Napoli con questa vittoria si porta a 21 punti a punteggio pieno a +4 sull’Inter e a +5 sul Milan che deve però giocare una partita, quella del posticipo di stasera con l’Atalanta. La Fiorentina invece con questa sconfitta rimane quinta in campionato a 12 punti.