Costo di energia alle stelle? La soluzione di Iliad che fa felici i clienti e inquina di meno

Iliad ha mostrato più volte di tenerci ai suoi clienti e lo ha riconfermato con l’arrivo del rincaro bollette tendendo una mano verso loro.

L’aumento dei costi per l’energia ha toccato tantissime aziende, tra cui anche la famosa Iliad. La stessa ha pensato ad una soluzione intelligente la quale beneficia tre parti.

iliad
Foto Canva

Da meno di un mese è cominciato l’autunno e già in molti sono agitati per l’arrivo dell’inverno, sperano che questo possa durare il meno possibile. Il motivo è chiaro a tutti ed è uno degli argomenti di cui si sta parlando maggiormente. Praticamente, con l’accensione dei riscaldamenti è previsto un aumento ulteriore delle bollette che già solo adesso, per le cifre richieste, fanno spaventare. Insomma, ci attende un inverno davvero molto particolare, e non mancano i casi in cui qualcuno, come può, inizia a risparmiare su qualcosa.

Ovviamente, una situazione del genere non giova né a noi né ai piccoli esercizi commerciali. Infatti, in qualunque negozio in cui ci rechiamo, è possibile vedere esposta, come una qualsiasi merce, la bolletta dell’energia con cifre davvero esorbitanti. Che dire, poi, di tutte quelle attività, piccole o grandi che siano, le quali hanno deciso di chiudere perché incapaci di sostenere le spese. Possiamo confermare, dunque, che ci troviamo tutti sulla stessa barca. Eppure, ci sono grandi nomi che hanno pensato ad una soluzione davvero intelligente e che non comporta ulteriori spese.

Stiamo parlando, nello specifico, di Iliad, ma prima di capire di cosa si tratta, segnaliamo altre notizie interessanti. Ad esempio, scopriamo quali sono i bug di WhatsApp che stanno preoccupando sia gli sviluppatori che gli utenti. Oppure, esiste un’app che ti permette di guadagnare se decidi di spostarti in bicicletta. Dopo aver letto questo, possiamo, adesso, concentrarci sull’ultima genialata di Iliad.

Come risolvere il problema delle bollette in aumento: la grandiosa proposta di Iliad

Iliad è un operatore telefonico francese il quale, anni fa, ha dato vita ad una vera e propria rivoluzione. Ascoltando le giuste lamentele dei clienti degli altri operatori telefonici, ha garantito e promesso maggiore trasparenza. In termini molto tecnici, possiamo confermare che, a distanza ormai di anni, il costo delle tariffe e le offerte proposte non sono mai cambiate. Così, presentandosi come gestore semplice da comprendere e trasparente al 100% ha visto i propri utenti aumentare, strappandoli dagli altri operatori e promettendo loro sempre una grande chiarezza.

E proprio a differenza di questi, Iliad non ha deciso di danneggiare ancora di più i suoi utenti a causa del rincaro bollette. Al contrario: ha ideato una strategia nella quale i beneficiari non sono solo l’operatore e l’utente, ma anche l’ambiente. In pratica, Iliad ha deciso di spegnere la rete di notte in tutta la Francia. Anzi, per essere più precisi, le reti Iliad vengono spente dalle ore 00:00 di notte alle 06:00 di mattina. In questo modo, più di 46mila celle risultano essere inattive.

È stata scelta questa fascia d’ora poiché, secondo alcune ricerche dello stesso operatore, il traffico della rete era troppo basso. Insomma, in termini molto più comuni, Iliad ha notato che una pochissima percentuale di suoi utenti usasse effettivamente la sua rete. In questo modo, dunque, non ha chiesto un aumento dei costi delle tariffe agli utenti, rimanendo coerente con il suo ideale di trasparenza. Dall’altro punto di vista, inoltre, dà una grande mano all’ambiente diminuendo l’inquinamento.

La soluzione è prevista anche per l’Italia?

Per quanto ne sappiamo, al momento non è stato applicato uno stesso provvedimento anche per la rete italiana di Iliad. Tuttavia, non c’è da disperare: può darsi che nei mesi successivi si deciderà di applicare la stessa politica anche nel nostro paese. Infine, sottolineiamo come l’operatore abbia garantito di riattivare la rete notturna solo nel caso in cui si registri un alto traffico dell’uso della stessa.

Lascia un commento


Impostazioni privacy