Offerte di lavoro in banca Fineco: tantissimi profili ricercati, invia ora la candidatura

In arrivo nuove proposte di lavoro dal mondo della banca: la Fineco sta cercando due profili particolari e molto specifici.

Se il settore bancario è quello su cui si è sempre puntato, allora possiamo dire che esiste la possibilità di farvi carriera grazie ad un nome celebre di questo ambito.

banca fineco
InformazioneOggi

Quello del lavorare in banca è un pensiero che un po’ divide l’opinione pubblica: c’è chi ha sempre desiderato destreggiarsi in un simile mondo e chi, invece, lo scansa come la peste. Tuttavia, dobbiamo ammettere che un settore del genere è sicuramente ricco di responsabilità e catapulta i suoi professionisti in esperienze davvero particolari. Ma, proprio come gli altri settori, è in continuo cambiamento e progresso.

Questo perché il mondo della banca ha sempre a che fare con l’essere umano e deve escogitare una qualsiasi strategia nuova per tenere a bada i suoi clienti. Dunque, responsabilità sì, ma anche tanti stimoli, tanta intraprendenza e, soprattutto, tanta tenacia. Proprio in questo momento la Fineco sta cercando dei nuovi candidati per due suoi profili in tutte le sue sedi italiane.

Prima, però, di illustrare la richiesta della banca Fineco, perché non dare un’occhiata anche ad altre offerte di lavoro diverse, ma comunque stuzzicanti? Ad esempio, di degna nota è il concorso per assistenti sociali voluto dal Consorzio Sociale Pomezia e Ardea. Oppure, l’AVL Italia sta cercando nuove risorse da impiegare presso le proprie sedi per quanto riguarda l’elettrificazione delle auto. Ebbene, detto questo, possiamo concentrarci su cosa sta cercando al momento la banca Fineco.

Come lavorare per Fineco, quali sono i due profili ricercati dalla banca?

Iniziamo col dire che, in entrambi i casi, che andremo a spiegare, è richiesto il profilo di promotore il quale, in base alle esigenze della banca, dovrà occuparsi di due mansioni.

Il primo ruolo vero e proprio è quello di Promotori Progetto Giovani: in tal caso, si cercano promotori che abbiano alle spalle un’esperienza anche sotto i due anni in simile mansione. La banca Fineco, però, rivolge questa proposta anche chi ha intenzione di superare l’esame di iscrizione all’Albo dei Promotori.

In entrambi i casi, gli assunti saranno i principali protagonisti di un programma dedito alla formazione e al lavoro che durerà due anni. In questo periodo di tempo, si lavorerà sodo per trasformarsi in Personal Financial Advisor, nella quale è previsto un portafoglio clienti

Il secondo ruolo ricercato, invece, è quello di Promotori Finanziari Senior, ovvero dei professionisti che hanno intenzione di catapultarsi in nuove avventure. Costoro, infatti, saranno inseriti nel progetto di Personal Financial Advisor della Fineco Banca e potranno godere di un sistema di incentivi che prevede numerosi premi.

Qualche accenno sul gruppo Fineco

La banca Fineco, conosciuta come FinecoBank, è una banca di tipo multicanale e, soprattutto, indipendente. La stessa nasce nel 1999 ed è una società per azioni. In Italia si trova a Milano, per la precisione, la sua sede legale è ubicata in Piazza Durante al numero civico 11.

La Fineco offre diverse tipologie di servizio ai suoi clienti, come quello di investimento, ma anche di credito e di trading. Inoltre, in Italia presenta ben 428 sedi e offre lavoro alla bellezza di 1.300 persone e 2.9000 Personal Financial Advisor. Come dimenticare, poi, il numero di clienti: stiamo parlando di 1,4 milioni di persone che si affidano alla stessa.

Come si svolgeranno le selezioni per Fineco? Cosa bisogna fare per potersi candidare?

Come nella maggior parte di tutte le offerte di lavoro, anche qui bisogna avere a che fare col mondo del web. In particolare, sul suo sito web ufficiale, la banca Fineco ha una sezione dedicata proprio alle carriere. La stessa è raggiungibile cliccando semplicemente su questa pagina.

Qui, tutti coloro che hanno interesse a lavorare con un simile marchio, possono visualizzare tutte le selezioni attualmente attive e cercare quella che sembra rispettare di più le proprie competenze e conoscenze. Dopo aver fatto questo, è possibile candidarsi inserendo il proprio curriculum vitae.

Per quanto riguarda la selezione, non sappiamo se ci sarà un solo colloquio, oppure anche delle prove scritte da superare. Infine, dopo essersi candidati, non sappiamo nemmeno come si azionerà la Fineco dopo un simile passaggio.

Impostazioni privacy