Lavorare come operatori e guadagnare più di 1.500 euro al mese: non lasciarti scappare l’occasione!

Se desideri lavorare a contatto e per gli altri, allora il nuovo concorso per operatori di mercato è quello che stavi cercando.

Per aiutare le persone e sentirsi utili, non bisogna per forza lavorare nel settore medico-sanitario. Il cittadino, infatti, ha anche bisogno di una mano nella ricerca di un lavoro.

operatori di mercato
Canva Foto

In effetti, è questo il concetto alla base di un nuovo concorso pubblico emanato da una precisa area della nostra penisola. Siamo al Nord e, più precisamente, in Lombardia. Qui, la Provincia di Lecco ha bandito un testo concorsuale che permetterà di assumere 26 nuove risorse da impiegare come Operatori di mercato. Gli stessi saranno collocati sia presso la Provincia di Lecco che in quella di Como. I 26 assunti lavoreranno a tempo pieno e indeterminato, apparterranno alla categoria C e alla posizione economica C1.

Per quanto riguarda i posti, i primi tredici sono disponibili presso la Direzione Organizzativa VI, Lavoro e Centri per l’Impiego, situati a Lecco. Gli altri restanti tredici posti sono resi disponibili nella Provincia di Como. La selezione prevede anche delle riserve. A Lecco sono previste in totale cinque riserve. Una è assegnata alle categorie protette e le restanti quattro ai volontari delle Forze Armate. A Como, invece, sono previsti tre posti da destinare solo alla seconda categoria poco prima citata.

Prima di scoprire i requisiti necessari, le prove e altro ancora, segnaliamo altre offerte di lavoro. La nota azienda italiana, operante nel settore del dolciario, e non solo, la Ferrero, sta cercando nuovi dipendenti. Stesso discorso vale per il Gruppo Naturasì, il quale ha aperto delle nuove selezioni in tutta la penisola. Ebbene, chiusa la parentesi, possiamo concentrarci sul nostro concorso per operatori di mercato.

Cosa fanno gli operatori di mercato? Quanto possono guadagnare?

Prima di passare agli aspetti più tecnici della selezione concorsuale, è giusto chiedersi anche in che cosa consista la figura dell’operatore di mercato. Sostanzialmente, come detto prima, aiuta il cittadino nella ricerca di un lavoro.

Si occupa di prestare accoglienza e di fornire tutte le informazioni di cui il cittadini ha bisogno. Inoltre, un’altra interessante mansione, parlando nel senso concreto del termine, è quella di occuparsi dei colloqui, sia di gruppo che individuali.

Per quanto riguarda l’aspetto economico, è previsto, di base, uno stipendio mensile pari a 1.695 euro. E anche altri benefici, come la tredicesima, l’assegno nucleare familiare e molto altro ancora.

Quali sono i requisiti richiesti?

Dopo aver fatto un po’ il quadro generale della situazione, adesso possiamo concentrarci sul concorso. Possono partecipare alla selezione tutti i cittadini italiani, ma anche tutti coloro che risultano cittadini di uno dei paesi dell’Unione Europea. È necessario avere più di 18 anni, godere dei diritti civili e politici, e la patente di guida B oppure di livello superiore.

Allo stesso modo, è importante essere ritenuti idonei da un punto di vista fisico, conoscere la lingua italiana scritta e parlata. Stesso discorso vale per la lingua inglese. Possono fare domanda tutti i soggetti maschi nati entro il mese di dicembre 1985 che hanno svolto la leva obbligatoria. È importante conoscere anche le odierne tecnologie e gli strumenti digitali, mentre come unico requisito di formazione, basta il diploma di maturità.

Invece, non possono presentare la domanda tutti coloro che sono stati licenziati da un precedente pubblico impiego, oppure destituiti per carenza di rendimento. Stesso discorso vale per chi è stato dichiarato decaduto. Nemmeno chi è soggetto a condanne penali può presentare la domanda, come nemmeno chi è sottoposto a misure di prevenzione.

Come si svolgerà la selezione e cosa bisogna fare per candidarsi?

Se le domande pervenute per lavorare come operatori di mercato dovessero superare il numero 50, allora sarà possibile che venga realizzata una prova preselettiva. Questa si presenterà come un test a risposta multipla. A seguito, ci sarà una prova scritta e poi un’altra di tipo orale. Inoltre, saranno anche presi in considerazione i titoli posseduti.

Tutti coloro che sono interessati alla selezione, hanno tempo di inviare la candidatura entro le ore 12:00 del giorno 10 novembre. Ovviamente, la domanda deve essere inoltrata mediamente la modalità telematica e, per farlo, c’è bisogno di essere in possesso dello SPID.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Infine, per leggere il bando, le informazioni su come compilare la domanda di partecipazione e per entrare nella piattaforma apposita, basta cliccare su questo link. Qui sarà possibile conoscere questo e tanto altro ancora.