Sondaggi politici: Letizia Moratti in vantaggio su Attilio Fontana

Continua il tran tran dei sondaggi politici. Quelli che andiamo a esaminare oggi prendono in considerazione le potenziali sfide per le prossime elezioni regionali della Regione Lombardia. 

Nel valzer degli scontri interessante sarebbe l’esito di quello tra Letizia Moratti e l’uscente Attilio Fontana: solamente l’ex sindaca di Milano sarebbe in grado di batterlo.

sondaggi lombardia
Canva

I sondaggi politici non dormono mai, un po’ come il mercato per il mondo del calcio. Le statistiche e le proiezione che esamineremo oggi riguardano le potenziali sfide per le prossime elezioni regionali della Regione Lombardia.

Sondaggi politici, Lombardia: Letizia Moratti versus Attilio Fontana

Solamente Letizia Moratti sarebbe in grado di spodestare il governatore uscente Attilio Fontana in occasione della prossima tornata elettorale regionale della Lombardia. Lo scenario è quanto emerso dai recenti sondaggi politici elettorali sviluppati e curati da Winpoll e resi noti da La Repubblica.

L’analisi ha ipotizzato un poker di differenti confronti politici tra potenziali aspiranti, sottoponendoli al suo campione. Il primo confronto mette in conto il duello tra Attilio Fontana e il senatore del Partito democratico Carlo Cottarelli: in questa circostanza il presidente di Regione uscente otterrebbe la riconferma alla guida della regione Lombardia. Il risultato parla di un 51% delle preferenze a dispetto del 43% del candidato dem.

Se a sfidare il governatore uscente si presentasse l’europarlamentare del Partito Democratico Pierfrancesco Majorino, il trionfo del leghista potrebbe rivelarsi ancora più largo. Si parla di un 53% a dispetto di un 39%.

Nell’ipotesi che a fronteggiare Fontana dovesse candidarsi Pierfrancesco Maran, assessore del sindaco di Milano Beppe Sala, il presidente uscente troverebbe nuovamente conferma alla presidenza lombarda ottenendo il 52,5% contro il 39% dei favori dello sfidante.

Letizia Moratti, ipotesi di trionfo per l’ex sindaca di Milano

Ma va detto, Fontana non vincerebbe in tutti i mondi alternativi possibili. A spodestarlo dalla presidenza della Regione Lombardia ecco Letizia Moratti. L’ex sindaca di Milano e assessore al Welfare dimissionaria della medesima Regione ha da poco reso ufficiale la sua candidatura al fianco di una lista civica sostenuta dal Terzo Polo.

Letizia Moratti sarebbe la sola capace di trionfare in una ipotetica sfida con Fontana. Arriverebbe a ottenere il 49% dei consensi contro il 43% dei voti del presidente uscente.

Nella statistica non si danno riferimenti sulle probabili coalizioni in appoggio agli sfidanti. E, in effetti, le giuste alleanze potrebbero fare la differenza. La Moratti senza un potenziale sostegno del Partito Democratico avrebbe qualche difficoltà a macinare quel vantaggio.

D’altro canto se i dem decidessero di scommettere sull’ex sindaca di Milano, prospettiva a oggi poco probabile, sen’altro pentastellati e Sinistra Italiana/Verdi virerebbero sulla scelta di un altro candidato.

Da alcune di queste decisioni potrebbe giocarsi il destino della presidenza della Regione Lombardia, tutto potrebbe mutare o nulla. La palla ora passa ai partiti.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, pensioni, bonus, invalidità - 104 e news