Furto e ipnosi, aumentano i timori: di cosa si tratta, una vicenda surreale

Tante le preoccupazioni in questo periodo: non solo aumenti e rischi truffe di vario genere, la questione furto e ipnosi

È un momento complicato per gli italiani a livello economico, una fase complessa che desta preoccupazioni su vari fronti: ecco di cosa si tratta, c’entrano rapina e ipnosi. I dettagli in merito.

furto ipnosi
Canva

Quella che si sta vivendo è una fase complicata per gli italiani, con tanti e diversi elementi che destano preoccupazione e che non fanno dormire sonni tranquilli, a causa dell’insicurezza derivanti da vari fattori.

La vicenda in oggetto, approfondita da Contocorrenteonline.it desta ancor più preoccupazione, va ad aggiungerla a quelli elementi che portano poca tranquillità, come nel caso degli aumenti dei prezzi, del caro-bollette, ma anche a stare all’erta, tra vita reale e virtuale.

E in tal senso sii pensi ad esempio al rischio delle truffe online, tra e-mail, messaggi, link sospetti da non cliccare e così via

Non mancano infatti i potenziali rischi di cadere vittime di malintenzionati, in ambito truffe. Ma anche il furto non smette di generare ansia e preoccupazione, proprio come emergerebbe dal fatto in questione riportato, e che vede la presenza di modalità insolite.

Furto e ipnosi: una modalità insolita, di cosa si tratta

Quando si parla di temi quali azioni mirate a sottrazione di denaro, sono tanti gli elementi a cui prestare attenzione, come nel caso ad esempio della truffa del bancomat che coinvolge i contanti, qui per sapere come funziona.

Senza dimenticare poi quella riguardante gli anziani: a cosa stare attenti e cosa sapere.

Tornando però alla vicenda in questione, di cui come detto ne parla Contocorrenteonline.it, si tratta di una vicenda legata alla zona del torinese, in cui oltretutto desta attenzione anche la modalità insolita.

Nel dettaglio, il fatto riguarda il quartiere Santa Rita della città di Torino, e nel dettaglio una tabaccheria. Si legge infatti, riportato anche da Torinotoday.it, di due donne che sono accusato di aver ipnotizzato e in seguito avrebbero narcotizzato un tabaccaio della zona. L’intento, viene spiegato, sarebbe stato quello della sottrazione di denaro.

Vi è stato da parte delle forze dell’ordine, gli agenti di polizia del commissariato di Mirafiori, l’arresto delle due donne in questione. Una vicenda a tratti surreale e con modalità insolite.

Si legge in merito che in aggiunta al punto inerente l’ipnosi, secondo quanto riscontrato da parte degli investigatori, coordinati dal pm Furlan della procura cittadina, il tabaccaio sarebbe stato narcotizzato. E nello specifico, con un oggetto tra le sue mani che avrebbe sprigionato delle sostanze dal potere, per così dire, narcotico.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, pensioni, bonus, invalidità - 104 e news