Poste italiane aumenta le tariffe: ecco cosa aspettarsi dal 27 giugno

Poste Italiane è un’impresa pubblica che costituisce la più grande rete di distribuzione di servizi postali e non italiani.

Infatti, è attiva nei settori della logistica, nella consegna di corrispondenza e pacchi, nei servizi di pagamento. Ma anche nei servizi finanziari e nella telefonia.

poste italiane
Foto Canva

Dal 27 giugno Poste Italiane ha in programma di aumentare le tariffe che riguardano proprio il servizio standard base: la corrispondenza e i pacchi.

Poste italiane aumenta le tariffe: ecco cosa aspettarsi dal 27 giugno

Con una nota ufficiale Poste Italiane rende noto che da lunedì 27 giugno 2022 il servizio corrispondenza e pacchi subirà un aumento dei costi.

Nello specifico, la tariffa del servizio Posta 4 retail, per spedizioni inferiori a 20 grammi di peso, costerà 1,20 euro (attualmente è di 1,10 euro). Di conseguenza, saranno modificate tutte le tariffe degli scaglioni.

Varieranno anche i primi due scaglioni di Postemail internazionale, mentre gli altri resteranno immutati. Si tratta degli invii fino a 20 grammi di peso; la nuova tariffa sarà di 1,25 euro (attualmente è di 1,15 euro). Invece, quelli entro i 50 grammi di peso saliranno a 3,05 euro (prima era di 2,20 euro).

Sempre riguardo alle tariffe e al peso, anche i servizi di Posta raccomandata (retail) cambiano: fino a 20 grammi di peso gli invii passano da 5,40 a 5,60. Anche la Raccomandata giudiziaria incrementerà le tariffe di tutti gli scaglioni. Infatti, si passerà da 9,50 a 10,55 euro, se l’invio sarà effettuato negli uffici postali entro un peso di 20 grammi. Invece, per invii da centri di servizi integrati il costo passerà da 9,50 a 10,15 euro.

Sempre riguardo alle raccomandate, anche quelle con avviso di ricevimento subiranno una modifica dei prezzi: da 0,95 a 1,10. Questa modifica avrà una ricaduta anche sulle tariffe di posta raccomandata per l’Italia, posta assicurata per l’Italia. Ma anche su Poste delivery e piego libri.

Infine, passerà da 0,70 a 0,75 centesimi il prezzo dell’avviso di ricevimento nazionale business. Anche se l’aumento sarà minimo, secondo Poste Italiane, gli effetti si noteranno anche su:

  • raccomandata Pro-Smart;
  • assicurata Smart;
  • Smart a tariffa speciale;
  • piego libri business;
  • Poste delivery standard.