Eolico e fotovoltaico: un impianto misto economico per tutti è la soluzione più adatta, ecco di cosa si tratta

Per il caro bollette si può scegliere tra l’eolico o il fotovoltaico. Perché invece non creare un impianto domestico misto?

Tutte soluzione che fanno bene non solo al nostro portafoglio ma anche al pianeta e che quindi andrebbero prese in considerazione.

Eolico e fotovoltaico

Infatti, in un precedente articolo abbiamo visto che “Fotovoltaico domestico e mini-eolico per tutti fin da subito, è arrivata la svolta green che taglia le bollette”.

Eolico e fotovoltaico: un impianto domestico misto sarebbe la soluzione più adatta per il portafoglio e il pianeta

Negli ultimi tempi a causa anche dell’aumento delle bollette in molti stanno pensando di passare a fonti di energia rinnovabili. Le scelte ricadono su impianti di pannelli fotovoltaici e di pale eoliche.

I cittadini devo agire in modo autonomo se vogliono contrastare gli aumenti di luce e gas o di ogni materia prima. Gli aiuti da parte del Governo stanno arrivando ma le difficoltà dovute dalla guerra tra Russia e Ucraina hanno dirottato l’attenzione dei nostri governanti in altre questioni.

Quindi non resta che ognuno faccia la sua parte (o almeno ci provi) per risparmiare il più possibile.

Il decreto Energia ha stabilito che l’installazione dei pannelli fotovoltaici rientra nella manutenzione ordinaria. Di conseguenza non ha bisogno di permessi e autorizzazioni. Bisogna solo compilare un modello semplificato per installare impianti fino a 200 Kw di potenza.

Un’latra opzione per risparmiare è installare un mini-eolico sul tetto o sul balcone di casa fino a 100 Kw di potenza.

Però singolarmente queste due soluzioni non bastano a garantire il fabbisogno energetico di un’unità abitativa. Di conseguenza, né il distacco completo dalla rete.

Quindi perché non combinare i due sistemi?

Vantaggi del sistema misto

Gli impianti misti esistono e sono una realtà. Tra l’altro potrebbero rendere un’abitazione libera dalla rete di energia e quindi diventare autosufficiente energeticamente.

Lo scopo di un impianto misto eolico e fotovoltaico è sfruttare l’energia solare in estate e l’energia del vento in inverno.

Negli Stati Uniti fu creato il primo impianto solare/eolico, SolarMill, un pannello turbina che combinava le due energie. Era il 2015.

Potrebbe essere una soluzione interessante soprattutto se si abita in una zona dell’Italia dove il sole brilla alto nel cielo per molti mesi. Invece, durante l’inverno è il vento a farla da padrone.

Oggi si vendono kit ibridi solari/eolici. I costi anche in questo caso sono alti. Infatti, si aggirano tra i 1.500 e i 2.000 euro. In più si devono aggiungere le spese per l’istallazione e il mantenimento, senza dimenticare l’onorario per il professionista che se ne occuperà.

Però, il pensiero di risparmiare sulla bolletta e salvare il pianeta potrebbe essere un incentivo a sceglie come soluzione un impianto domestico misto eolico e fotovoltaico.