In arrivo la stagione estiva: quanto può arrivare a guadagnare un cameriere? Le città più generose

Con l’estate in arrivo molti ragazzi e ragazze penseranno bene di lavorare anche fuori regione come cameriere, ma quanto si viene pagati?

L’estate è quasi ormai alle nostre porte e questo vuol dire per molti lavoratori, finalmente, le tanto meritate vacanze. Invece, per i ragazzi e le ragazze, che magari stanno frequentando ancora le scuole superiori, si tratta di un ottimo periodo per fare esperienza in campo lavorativo così da guadagnare qualcosina. Ovviamente, il lavoro più gettonato in questo periodo è quello del cameriere.

quanto guadagna un cameriere in estate in italia?
Un cameriere quanto guadagna durante la stagione estiva? – InformazioneOggi.it

Inoltre, bisogna sapere che esistono diverse tipologie di camerieri: esistono quelli che lavorano nei bar, quelli che, invece, lo fanno nelle pizzerie oppure nei grandi ristoranti. Sicuramente la paga differisce anche per questo, ma ci sono altri fattori che influenzano il salario e possiamo dire che in estate i camerieri guadagnano diversamente rispetto a tutto l’anno. Cerchiamo di capire meglio.

Leggi anche: Assunzione immediata in Poste Italiane anche senza esperienza: candidati subito

Quanto guadagnano in Italia i camerieri durante la stagione estiva?

Il cameriere arriva a guadagnare complessivamente 21,840 euro annuali. Questo, dunque, vuol dire che al mese di arriva a circa 1,790 euro, quindi 413 euro alla settimana e, di conseguenza, 10,57 euro all’ora. Inoltre, si stima che lo stipendio annuo più basso è quello di 21,268 euro, mentre quello più alto aggira attorno ai 21,489 euro.

Prendendo in considerazioni questi numeri, tuttavia, non per tutte le regioni italiane è sempre così, infatti a decidere quanto guadagna un cameriere sono soprattutto le location, il tipo di ristorante ed il flusso turistico. Per capirci meglio, le prime due sono di fondamentale importanza per i camerieri: se un ristorante è situato nelle grandi città oppure nelle zone turistiche, allora i salari saranno più alti.

Stesso discorso vale per i ristoranti di lusso o per quelli che hanno le stelle Michelin che offrono stipendi comunque più elevati rispetto ai piccoli ristoranti. Anche il turismo incide parecchio sul salario di un cameriere. Ad esempio le città come Venezia, Firenze e Roma permettono ai camerieri di guadagnare di più rispetto ad altre città, soprattutto, appunto in estate.

Le città italiane dove lo stipendio di un cameriere risulta essere più alto

Al momento, molte possibilità sono offerte da Isernia, Grosseto, Rovigo, Ravenna, San Benedetto del Tronto, Civitanova Marche, Macerta, Asti, Agrigento e Caltanissetta. Quindi, chiunque fosse intenzionato a fare esperienza nel campo della ristorazione, potrebbe cercare qualche annuncio in queste città. Tra l’altro, per chi venisse da regioni diverse da quelle menzionate, si tratterebbe anche di un’esperienza di vita sicuramente da fare.

Ovviamente, lo stipendio varia molto da città e città e non è uguale per tutte le regioni che abbiamo menzionato. Infatti, dipende sempre il luogo preciso dove si trova lavoro, bisogna sapere anche se il locale è situato accanto a qualche sito importante dal punto di vista culturale.

Impostazioni privacy