Ancora richiami alimentari segnalati dal Ministero della Salute: non c’è pace per i consumatori, marche e lotti

Il Ministero della Salute e lo Sportello dei Diritti informano i consumatori sugli ultimi richiami alimentari. Ecco la lista dei prodotti incriminati. 

Si allunga quasi quotidianamente l’elenco dei richiami alimentari segnalati dal Ministero della Salute. I consumatori devono stare sempre in allerta e non consumare i prodotti oggetto di ritiro a causa di contaminazioni.

Richiami alimentari lunga lista
Allerte alimentari, i marchi incriminati (Informazioneoggi.it)

La raccomandazione è sempre la stessa. Se si è in possesso di un prodotto inserito nella lista dei richiami non si deve assolutamente consumare ma bisogna riportarlo presso il punto vendita e chiedere il rimborso della spesa. Dato che l’elenco si allunga quasi ogni giorno l’attenzione dei consumatori deve rimanere alta. Occorre consultare spesso il portale del Ministero della Salute o dello Sportello dei diritti al fine di conoscere gli ultimi richiami, i lotti incriminati nonché le cause del ritiro. Oggi segnaliamo quattro prodotti che sono stati tolti dagli scaffali dei supermercati. I motivi sono diversi ma tutti pericolosi per la salute delle persone.

Leggi anche >>> La mozzarella in vendita da Lidl è molto diversa da ciò che ti aspetti, ecco perché

Gli ultimi quattro richiami: marchi e lotti incriminati

La ditta BAK-SAN GmbH ha i diritti sul marchio Hazra e ha annunciato il ritiro alimentare della paprica Suss Paprika gemahlen (paprica dolce macinata) venduta in bottigliette da 150 grammi. Il numero di lotto è 611412 e la data di scadenza dicembre 2026. La causa del richiamo è la possibile presenza di salmonella, batterio che provoca disturbi digestivi, febbre e vomito.

Il discount IN’S Mercato ha annunciato il richiamo alimentare di un lotto di mirtilli surgelati a marchio Primavoglia. Il prodotto è venduto in scatole da 300 grammi. Il numero di lotto è L030823 mentre la data di scadenza è il 2 agosto 2025. Produttrice l’azienda tedesca Schroeder KG. Motivo del ritiro la possibile presenza di Norovirus che causa gastroenteriti. con crampi addominali, nausea, vomito, diarrea acquosa.

Il Ministero della Salute ha annunciato anche il richiamo di una salsa tipica peruviana a base di peperoncino giallo e formaggio. Il lotto di crema huacaína è a marchio Alacena. Il prodotto è venduto in busta da 400 grammi. Il numero di lotto è C12U 96 5L mentre la scadenza è il 24 maggio 2024. Il richiamo precauzionale è legato alla presenza di un additivo non autorizzato. Non viene specificato quale. L’azienda produttrice è Alicorp Perù.

Infine segnaliamo il ritiro per rischio microbiologico delle alghe per sushi insaporite congelate a marchio Land Young Foods CO LTD. Il prodotto è venduto in confezioni da 1 kg e il numero di lotto è LY112107. Il termine minimo di conservazione è giugno 2025. L’azienda produttrice è Land Young Foods e lo stabilimento si trova a Taiwan.

Leggi anche >>> Prodotti ritirati dal mercato: presenza di piombo e altri e alti rischi per la salute, marche e lotti

Lascia un commento


Impostazioni privacy