Prodotti ritirati dal mercato: presenza di piombo e altri e alti rischi per la salute, marche e lotti

Negli ultimi tempi continuano senza soste i richiedi dal mercato di prodotti di ogni genere. Il rischio per l’organismo è sempre alto.

I tempi attuali sono sempre più contraddistinti da situazioni che portano al richiamo dal mercato di genere alimentare e non solo. I vari ministeri di competenza, generalmente, dispongono questo tipo di azione per prevenire rischi eventuali per gli stessi consumatori. In linea di massima, il tutto viene gestito nel migliore dei modi e nel rispetto dei canoni imposti dalla commercializzazione attraverso gli accurati controlli dei vari organi preposti. Interventi che negli ultimi anni appaiono quanto mai necessari e di estrema rilevanza. Gli ultimi casi, parlano chiaro.

Prodotti ritirati dal mercato
Prodotti ritirati dai supermercati – Informazioneoggi.it

Cosi come anticipato sono i rispettivi ministeri, in base alla natura degli articoli commerciali ritenuti inadatti alla vendita per vari motivi, a disporre, eventualmente il ritiro dal comparto commerciale. Nelle ultime settimane non poche sono state le segnalazioni in merito proprio ad alcuni prodotti potenzialmente rischiosi. Una particolare qualità di salame e un collirio antistaminico, due cose molto diverse tra loro ma che, alla fine, cosi come dimostrato da accurate analisi, sarebbero potute diventare molto pericolose per lo stesso organismo umano.

Prodotti ritirati dal mercato: i due articoli segnalati ed eliminati dal mercato

Il primo articolo, tra quelli segnalati e sottratti alla vendita, almeno per quel che riguarda quel lotto specifico è un salame con capriolo a marchio Reh. In questo caso parliamo di un prodotto dal peso di 200 grammi, con scadenza 26 febbraio 2024, il ritiro, quindi, è evidentemente riferito a qualche settimana fa, sottratto, per l’appunto agli scaffali dei supermercati e non solo per la pericolosissima presenza di piombo, elemento riscontrato in seguito a specifici esami tra gli ingredienti. Lotto del prodotto: 282023.

Altro articolo ritirato di recente dal mercato è un prodotto della casa farmaceutica Thea Pharma S.A. La stessa casa produttrice ha infatti richiamato, segnalando uno specifico rischio, uno dei suoi articoli dal mercato. Nello specifico il riferimento è a un collirio antistaminico generalmente utilizzato per congiuntivite allergica. Lotto del prodotto 5S28. Le specifiche dello stesso articolo sono inoltre le seguenti: Spersallerg SDU, 20 monodosi x 0,3 ml.

Prodotti pericolosi
Fattori pericolosi per l’organismo – informazioneoggi.it

Secondo Giovanni d’Agata, presidente dello “Sportello dei diritti”, lo stesso provvedimento è stato considerato l’aumento anomalo del pH in seguito all’utilizzo del collirio e a una sua impurità palesatasi nel tempo. Lo stesso “Sportello dei diritti”, invita quanti abbiano bisogno di chiedere informazioni specifiche all’azienda produttrice dell’articolo in questione, di contattare il servizio clienti di Thea Pharma S.A. al numero  052 630 00 55, oppure scrivere all’indirizzo E-mail: complaints.ch@theapharma.com. 

Lascia un commento


Impostazioni privacy