Quanto costa in media una cucina Ikea? I prezzi dei modelli più diffusi nel 2024

Quanto costa una cucina Ikea? L’azienda svedese ha fatto dei prezzi bassi il suo cavallo di battaglia. Come acquistare consapevolmente.

Specialmente se si ama cucinare e stare davanti ai fornelli per ore, la scelta della cucina è un passo essenziale per garantirsi una vita ‘domestica’ all’insegna del comfort e della serenità. Ma quale prodotto comprare visto che sul mercato ce ne sono moltissimi, offerti da tante marche? Ebbene, tra le variabili da considerare prima di comprare una cucina nuova abbiamo l’estetica e lo stile, la funzionalità, la tecnologia, il risparmio energetico, la garanzia e la durata nel corso del tempo: chi ha un budget elevato non baderà troppo a spese e si concederà il top gamma della marca prescelta, mentre molte altre persone – complici il carovita e l’inflazione – preferiranno soluzioni low cost, ma senza mettere a rischio il comfort essenziale, che in una cucina non deve mancare mai.

Piano di preparazione di una cucina con uova, farina, mattarello e un cucchiaio di legno.
Le cucine Ikea garantiscono un ottimo rapporto qualità-prezzo, vediamo perché (Informazione Oggi)

Quanto costa in media una cucina Ikea? Anche questa è una domanda che molti potenziali clienti si pongono, alla luce del ventaglio di offerte che c’è sul mercato. Non sempre è facile ottenere una risposta immediata, ma di seguito faremo un po’ di chiarezza a riguardo. Ecco costo medio e qualche prezzo delle proposte odierne.

Quanto costa una cucina Ikea nel 2024?

Il celebre marchio svedese dell’arredamento vende molto perché offre un buon compromesso tra qualità e durata, da un lato, e prezzo dall’altro. Ma qual è il costo medio di un prodotto di quest’azienda? Anzitutto va precisato che il costo medio di una cucina – in generale – cambia a seconda delle variabili in gioco, come ad es. la qualità delle finiture o la personalizzazione. In linea di massima una cucina low cost ha un prezzo medio pari a 1.500 o 2.500 euro, tuttavia pur con la cifra ridotta avrà tutte le funzionalità di base. E questo vale anche per le cucine Ikea.

Salendo di prezzo si trovano le cucine di fascia media che arrivano a costare anche 10-12mila euro: materiali, elettrodomestici e accessori sono di elevata qualità e dunque più longevi. Ma si può toccare anche la soglia dei 40mila ed oltre, per le cucine più prestigiose. Da Ikea i costi sono decisamente più contenuti, perché le politiche aziendali sono mirate ad offrire prodotti economici ed accessibili a tutti, ma di qualità soddisfacente.

Possiamo affermare che i prezzi di una cucina Ikea sono tra i più bassi poiché la spesa parte da ‘soli’ 2.000 euro. Sarà un prodotto con le funzionalità essenziali, e di certo non un prodotto ricco di design o personalizzazione, tuttavia a questo prezzo l’azienda svedese offre cucine affidabili e efficienti. Si tratta di acquisti adatti a chi, oltre a non voler spendere molto, magari non ama passare molto tempo ai fornelli e non è interessato ad una cucina full optional.

Con questo marchio sarà possibile arrivare a spendere anche cifre attorno ai 10-12mila per i prodotti migliori e, conseguentemente, alla domanda relativa al quanto costa in media una cucina Stosa, possiamo rispondere che il prezzo è di circa 7mila euro.

I modelli e i prezzi delle cucine Ikea di quest’anno

Le cucine più economiche hanno prezzi davvero ridotti. Si parte ad es. dal prezzo della cucina Knoxhult, venduta a poco più di 500 euro oppure dal prezzo della cucina Metod, venduta a poco meno di mille euro. Enhet è un altro prodotto assai economico e al costo di poco inferiore ai 1.100 euro ma nel catalogo spiccano altresì le offerte di cucine cd. monoblocco, ideali per chi ha pochissimo spazio in casa. La cucina Aspinge, ad esempio, viene oggi venduta ad un prezzo davvero stracciato ovvero circa 470 euro.

Ciò che questi prodotti hanno in comune è la linearità e l’essenzialità. Nelle cucine Ikea di fascia economica il cliente non troverà l’eccezionale comfort ma l’adattabilità ad ogni contesto, anche sul piano dei mq. L’azienda infatti vende anche prodotti di dimensioni assai compatte, che ben si adattano a monolocali o bilocali.

In ogni caso, prima di fare la scelta finale è raccomandabile farsi assistere da un addetto Ikea, e considerare con attenzione il proprio budget di spesa come pure le esigenze personali e di stile di vita. Se sei uno studente universitario, un trasfertista o, comunque, una persona che passa poco tempo in casa, la scelta della cucina Ikea potrebbe rivelarsi perfetta.

Lascia un commento


Impostazioni privacy