Pulizie domestiche, detergente fatto in casa: bastano pochi prodotti comuni

Detergente economico ed ecologico fatto in casa, pochi prodotti comuni per le pulizie domestiche: ecco i dettagli

Sono in tanti a chiedersi, ad interrogarsi e volerne sapere di più, in tema pulizie domestiche, sul detergente da poter fare in casa usando prodotti comuni: ecco cosa c’è da sapere.

pulizie domestiche detergente
Informazione Oggi

Andando a miscelare alcuni prodotti che sono comuni e sono generalmente nelle case di tutti, e che oltretutto non costano molto, è possibile dar vita ad un detergente economico ed ecologico per le pulizie domestiche.

L’attenzione è sempre molto alta per quel concerne i rimedi naturali che si legano alle pulizie da fare in casa, con tante possibili soluzioni alternative che possono sostituire i detersivi. Soluzioni in grande di poter pulire, limitando lo spreco e senza crear danno all’ambiente.

Basti pensare ad esempio all’acido citrico, al bicarbonato di sodio, al sale presente nelle cucine. E ancora, al succo di limone. Si tratta di ingredienti di uso comune i quali, qualora impiegati con sapienza e con la giusta accortezza, possono aiutare le pulizie e rappresentare un’ottima soluzione.

Per quanto concerne il rimedio in questo caso, si tratta come detto di un detergente, un insieme ecologico ed economico che consentirà la pulizia dell’appartamento.

Ecco dunque a seguire quali ingredienti servono e come fare.

Pulizie domestiche detergente fatto in casa: sapone mollo di potassio e acqua ossigenata e poco altro

Sono tantissime le curiosità e gli aspetti che possono esser approfonditi quando si parla di elementi, in generale, come quelli in questione.

Si pensi al termosifone, ecco cosa non fare e cosa evitare per risparmiare: abitudine che non vanno sottovalutate.

E ancora, restando nel campo dei rimedi naturali, ecco alcuni trucchi pratici e semplici per constatare i capelli bianchi: qui i dettagli.

Tornando però al tema in questione, per fare in casa il detergente economico ed ecologico, occorreranno anzitutto due comuni ingredienti, come detto. Si tratta del sapone molle di potassio e il perossido di idrogeno. Ovvero, l’acqua ossigenata.

Nel primo caso, lo si può trovare in ogni supermercato e negli store di casalinghi, sotto forma di panetto giallo trasparente.

Di solito lo si impiega per il lavaggio dei panni, tanto a mano quanto in lavatrice. Tuttavia, il relativo utilizzo può riguardare anche le pulizie dell’appartamento, e non solo. Persino, spiega Greenme.it nel proprio approfondimento, la cura delle piante.

E ciò, si legge, dal momento che è composto soltanto da tre ingredienti, di origine naturale e che sono del tutto bio-degradabili. Ovvero, nel dettaglio, acqua, olio di cocco e glicerina.

L’acqua ossigenata, semplicemente prevede la presenza di un atomo di ossigeno in più. Si tratta di un elemento che non inquina ed è, al pari del precedente, bio-degradabile. È possibile, come ben noto, comprarla in farmacia e para-farmacia. La si vende quale disinfettante.

Tale elemento è di grande utilità per pulire casa e svolgere le faccende domestiche, dal momento che possiede proprietà di tipo sgrassante, antimicotico e antimuffa.

Dal punto di vista dei costi, questi sono contenuti e già presi di per sé sono validi alleati dal punto di vista della proprietà pulente. La combinazione di entrambi va a rendere maggiore i benefici.

Preparazione rimedio naturale pulizia domestica

Gli ingredienti necessari sono praticamente finiti, eccetto per un po’ di acqua calda ed un flacone vuoto.

La preparazione non risulta essere complicata. Vanno sciolte 3 o 4 scaglie di sapone potassico in mezzo litro d’acqua calda. A ciò vanno aggiunte una ventina di gocce d’acqua ossigenata. Il tutto va mescolato per alcuni minuti, così da consentire al sapone di potersi sciogliere. A cose fatte, il contenuto va immesso nel flacone, cosi da poterlo vaporizzare.

È possibile impiegarlo per la pulizia di tutti i giorni sulle superfici dell’appartamento. Ad ogni  modo, è bene ed opportuno informarsi, approfondire e rivolgersi agli esperti del campo per acquisire ulteriori info e chiarire eventuali dubbi.