Piedi sempre freddi e non solo d’inverno, le cause potrebbero nascondere una patologia seria

Durante l’inverno potrebbe capitare spesso di avere i piedi freddi, ma quali sono le possibilità cause? Ecco cosa c’è da sapere

D’inverno avere i piedi freddi è spesso la regola, ma potrebbero esservi alcune cause e quali possono essere? Ecco cosa c’è da sapere in merito e come riconoscerle.

piedi freddi
Informazione Oggi

Come in molti probabilmente già sapranno, le donne hanno i piedi freddi più di frequente rispetto al sesso opposto. Chiaramente anche gli uomini possono soffrire di tale problematica anche se con frequenza minore.

Spesso tale problematica, in realtà ha poco peso in modo particolare se accade solamente quando fa più freddo. A volte, però, vi possono essere alcune sintomatologie che potrebbero avere una causa nascosta e di conseguenza è sempre buona norma rivolgersi al proprio medico di fiducia.

Di seguito, vi sono elencate alcune patologie che potrebbero essere la causa non nota di tale problematica. Inoltre, vi è chiaramente la possibilità di porvi rimedio.

Piedi freddi sono solo d’inverno? Ecco quali potrebbero essere le cause

Spesso, soprattutto durante la stagione invernale si tende ad avere sempre le mani fredde ed uno scaldamani elettrico potrebbe essere davvero indicato per correre ai ripari durante l’inverno: ecco cosa c’è da sapere in merito.

Ritornando all’argomento cardine di questo articolo, una possibile problematica a questo piccolo disagio potrebbe essere la cattiva circolazione. I piedi sono gli arti del corpo più lontane dal cuore.

Pare dunque che il flusso sanguigno faccia maggiore difficoltà ad arrivarvi. Di conseguenza, anche la temperatura degli arti ne risente e risulta essere più bassa del corpo. In tale situazione si potrebbero presentare ulteriori sintomi.

Un’ulteriore causa degli arti freddi potrebbe essere l’arteriopatia periferica. Ciò causerebbe un cumulo di placca. Questo comporterebbe la restrizione e l’irrigidimento delle arterie, di conseguenza vi sarebbe un minore flusso di sangue agli arti.

Alcune patologie, come l’ipertensione o malattie a carico del cuore, potrebbero essere maggiormente soggette ad andare incontro a tale problematica. Altra sintomatologia possibile è la stanchezza oppure l’indolenzimento dei muscoli.

Ulteriori possibili cause

Un’altra possibile causa potrebbe essere la sindrome di Raynaud. Questa interesserebbe i vasi sanguigni ed interesserebbe le dita degli arti. I soggetti che affetti da tale patologia avrebbero una reazione eccessiva alle basse temperature.

Vi sarebbe dunque una restrizione non permanente dei vasi sanguigni. Di conseguenza, il sangue non arriverebbe in maniera adeguata nelle mani e nei piedi. Le parti del corpo cambierebbero colore diventando più chiare, quasi bianche. Le estremità degli arti intorpidite e fredde. Questa condizione può perdurare fino ad 1 oro oppure di più.

Un’altra possibile patologia potrebbe essere la neuropatia periferica. Se gli arti si avvertono freddi, ma se toccati non lo sono allora potrebbe essere causa della patologia appena citata.

Tale patologia sarebbe maggiormente riscontrata nei soggetti affetti da diabete. Lo zucchero troppo alto per molto tempo potrebbe deteriorare i nervi periferici. Questa malattia, però, potrebbe anche essere di origine ereditaria ed potrebbe anche essere indizio di una mancanza di vitamina B. Oppure altre patologie o intossicazione.

Infine, un’altra possibilità da poter prendere in esame è l’anemia. La scarsità di ferro potrebbe impattare sul regolamento della temperatura dell’organismo. Se però gli arti freddi sono associati ad altre sintomatologie come pelle o mucosa chiara o altro è necessario chiedere consiglio al proprio medico di fiducia. In generale risulta sempre essere molto importante rivolgersi ad uno specialista.

Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e riguardano studi scientifici o pubblicazioni su riviste mediche. Pertanto, non sostituiscono il consulto del medico o dello specialista, e non devono essere considerate per formulare trattamenti o diagnosi.