Conto corrente online: contro il rialzo delle spese risultano essere più economici

Il conto corrente bancario, postale oppure online è uno strumento importante per depositare, gestire e amministrare il proprio denaro.

Una recente indagine della Banca d’Italia riferita al 2021 ha reso noto che le spese fisse e le variabili di tutte le tipologie di conti correnti sono aumentate.

conto corrente online
InformazioneOggi

Gli aumenti più significativi riguardano soprattutto le spese dei conti correnti bancari e postali. Anzi, dall’indagine risulta che proprio quest’ultimo ha subito un rincaro di circa 5 euro rispetto all’anno precedente. Invece non è una sorpresa che il conto corrente online risulta quello più economico. Ecco, quindi, su quale puntare per risparmiare sui costi.

Conto corrente online: contro il rialzo delle spese risultano essere più economici

Secondo l’indagine di Banca d’Italia il conto corrente online risulta essere comunque quello più economico. Tra l’altro questa tipologia di conto è scelta dai consumatori anche perché offre alcuni vantaggi interessanti:

  • azzeramento dei canoni;
  • operazioni gratis (o quasi);
  • imposta di bollo pagata dalla banca;
  • comodità di gestione.

Ma tanti altri possono essere i vantaggi per scegliere un conto corrente online e dipendono, soprattutto, dalla scelta dell’istituto di credito da scegliere in base alle nostre esigenze.

Tinaba con Banca Profilo

Tinaba di Banca Profilo è un conto corrente online gratuito e digitale al 100%. È formato da un conto, una carta e una applicazione con la quale poter effettuare tutte le operazioni in maniera facile e sicura.

Con Tinaba non si paga né il canone mensile né l’imposta di bollo; il conto corrente ha un IBAN italiano su cui accreditare stipendio e pensione. Con la carta del circuito Mastercard si possono pagare bollettini, bollo auto, ricaricare il cellulare. Insomma, è una carta versatile che può essere utilizzata ovunque e in sicurezza.

Associato al conto anche una app con cui gestire tutte le operazioni e controllare gli obbiettivi di spesa. Oppure, investire una parte dei risparmi soprattutto in criptovalute.

Selfy di Banca Mediolanum

SelfyConto permette a tutti i clienti del conto online di accedere ai servizi offerti da Banca Mediolanum tramite l’utilizzo di app e home banking. Questo conto corrente può essere utilizzato per gestire i pagamenti ma anche per accreditare lo stipendio. La carta di debito gratuita e sostenibile (utilizza l’80% di meno di plastica) potrà essere usata per i pagamenti online o contactless. Inoltre, tra i vari servi offerti c’è SelfyCredit Instant con il quale i clienti potranno richiedere prestiti in maniera più veloce.

Con questo conto corrente online il canone è gratuito solo il primo anno dall’attivazione, poi il costo sarà di 3,75 euro al mese. Invece, i clienti con meno di 30 anni avranno il vantaggio del canone gratuito fino al raggiungimento del trentesimo anno di età.

Banca Sella

Banca Sella dopo l’apertura del conto una carta di debito e credito e tutti i servizi per gestire con un’applicazione le proprie finanze anche di altre banche. Presenta tre diverse tipologie di conto in base alle proprie esigenze:

  • Start per le spese di tutti i giorni con canone gratuito i primi tre mesi, poi si dovrà pagare 1,50 euro a mese;
  • Premium per le spese più complesse, ma comodo anche in viaggio. In questo caso il canone è di 1,50 euro al mese per i primi tre mesi, poi sarà di 5 euro a mese;
  • Circle per le spese condivise in famiglia, amici, coinquilini con il canone di 5 euro al mese per i primi tre mesi che poi diventeranno 8 euro al mese.

Anche tramite questo conto online è possibile effettuare pagamenti, prelievi e molte altre operazioni utilizzando la carta con IBAN. Infine, si può aprire il conto in modo molto semplice utilizzando lo SPID.

Conto corrente online vantaggioso ma attenzione alle “trappole”

Anche per i conti correnti online bisogna fare molta attenzione per non trovarsi con un improvviso aumento delle spese. Ad esempio, se ci sono offerte leggere attentamente il regolamento o il contratto per capire se i vantaggi sono effettivi anche dopo l’offerta promozionale. Poniamo attenzione anche se ai costi nascosti, come pagamento per il bonifico oppure per i prelievi e al costo delle carte.

Impostazioni privacy