Truffe, il nipote fasullo: cosa si sono inventati questa volta?

Spesso si sente parlare di truffe e questa volta si sono inventati il nipote fasullo, ma di cosa si tratta? Ecco a cosa bisogna fare attenzione

Come in molti sicuramente già sapranno, di truffe si sente parlare spesso di recente vi sono state diverse segnalazioni inerenti a siti truffaldini venditori di pellet. Questa volta, però, il raggiro riguarda il nipote fasullo, ma di cosa si tratta? Ecco a cosa bisogna fare attenzione.

Truffe
Informazione Oggi

Il fatto è accaduto a Castel Gandolfo, comune romano, ed ha visto coinvolti un ventitreenne ed un trentacinquenne. I due hanno contattato la donna anziana e l’hanno truffata con la messa in scena del nipote fasullo.

I due avrebbero derubato l’anziana ottantunenne della quiescenza e dei gioielli. La ricostruzione è stata fatta dai carabinieri e questi hanno poi fatto una ordinanza di custodia cautelare. L’emissione è stata fatta dal gip Velletri proprio per i due presunti truffatori.

La provenienza dei due è campana, di preciso provengono dai dintorni di Caserta e Napoli. L’atto fraudolento è stato commesso lo scorso 12.10.2022 verso le 15:30. La donna avrebbe ricevuto una telefonata da una persona giovane che si sarebbe finto nipote dell’anziana.

La persona che avrebbe fatto la telefonata ha spiegato alla donna che sarebbe arrivato un postino con un pacco di importante levatura. La donna avrebbe dovuto raccogliere denaro e gioielli che aveva nella sua abitazione e consegnarli al postino.

Questa sarebbe la truffa del momento ed accadrebbe un po’ ovunque. In questo caso, come detto, la truffa è stata fatta in un comune romano ovvero Castel Gandolfo.

Truffe, il nipote fasullo: la dinamica

Le truffe possono essere dietro l’angolo e con l’arrivo del Black Friday è necessario, soprattutto se si acquista online, controllare con attenzione il sito da cui si intende comprare: ecco come difendersi.

Ritornando all’argomento cardine di questo articolo, una donna 81enne è stata truffata dalla tecnica del nipote fasullo.

L’anziana signora ha dunque ricevuto una telefonata e mentre questa si trovava ancora all’apparecchio telefonico due uomini si sarebbero presentati. I due avrebbero sottratto 700 euro alla donna.

Ma i due avrebbero aggiunto che il denaro non poteva essere abbastanza per pagare il pacco. Questi due avrebbero poi chiesto alla donna i gioielli. La signora ottantunenne avrebbe mostrato ai due il posto dove teneva i suoi gioielli ed il valore di questi era di 3.500 euro. Inoltre, avrebbero preso anche il bancomat con tanto di codice. In questo modo, i truffatori avrebbero preso 1.000 euro.

Il fatto è stato denunciato e le forze dell’ordine hanno cominciato ad indagare. Sono state visionate molte telecamere individuando l’autovettura usata per commettere la truffa ed anche i due truffatori. Infine, sono state identificate le case dove i due avevano messo i vestiti per commettere la truffa.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Raccontaci una truffa subita o se si ha il dubbio di vivere una situazione di raggiro o frode. Il team  si avvale di Esperti che potranno consigliare cosa fare per tutelarsi. Inviare una mail con i propri dubbi o quesiti qui: Segnalazione truffe.