Cyber Monday quando arriva, differenze col Black Friday e perché si chiama così

Quando arriva il Cyber Monday, cos’è, perché si chiama così e quale la differenza col Black Friday: tutti i dettagli da sapere

Non manca la curiosità da parte di tanti quando si parla di Black Friday e Cyber Monday, due momenti, due eventi dalla grande importanza, al cui riguardo però non tutti sanno la differenza, perché si chiamano così e quando arrivano.

Black Friday Cyber Monday
Canva

Sono in molti a vivere con grande entusiasmo e trasporto il periodo di tempo di offerte e sconti che riguardano Black Friday e Cyber Monday.

La possibilità infatti si lega a poter beneficiare proprio di offerte e di prezzi scontati magari per quei prodotti che si tengono d’occhio. Gli acquisti che si vorrebbero fare ma che si tende a rimandare o comunque a non fare in virtù di un prezzo troppo alto per le proprie tasche.

Ecco che dunque tali momenti vengono salutati con grande attenzione da parte di chi spera e non vede l’ora di scoprire l’entità degli sconti eventualmente in questione.

Occorre però prestare attenzione e farsi trovare pronti, dal momento che non tutti le offerte potrebbe risultare davvero vantaggiose.

Ecco perché è importante monitorare i prodotti, fare ricerche e seguire questi utili consigli e gli strumenti a disposizione che non tutti sanno, per risparmiare.

Perché Cyber Monday e Black Friday si chiamano cosi: significato

Il Cyber Monday, letteralmente “lunedì virtuale” si lega al 2005, anno della relativa istituzione. Dapprima riguardava, come scopo, quello di andare ad incrementare le percentuale di sconto, specificamente in merito ai dispositivi di tipo elettronico.

Tuttavia, oramai, riguarda tanti e diverse categorie di prodotti, un po’ come il Black Friday stesso. A coniare l’espressione fu, come spiega Fanpage.it, Ellen Davis nel corso di una conferenza stampa. Se in un primo momento dunque fu ideato per andare ad aumentare la vendita di prodotti elettronici, oramai vien considerato quale momento conclusivo del Black Friday.

Quindi, non è più qualcosa che riguarda i negozi di elettronica, e si pensi a smartphone, tablet, pc e così via. Ma ad aderirvi possono essere tutti i negozi

Per quanto riguarda il venerdì nero, si tratta di una giornata che si dedica in toto agli sconti e alle offerte, di origine statunitense, ormai da un po’ è andata diffondendosi un po’ ovunque.

Per saperne di più sul Black Friday, sul nome e significato, sull’origine tra storia, curiosità e leggende, qui c’è l’approfondimento specifico con tutti i dettagli.

Quando arriva e quanto dura il black friday e cosa succede il lunedì dopo: Cyber Monday

A prendere parte all’evento sono tantissimi store noti ed importanti. Si pensi ad esempio ad Amazon, Euronics. E ancora Mediaworld, Unieuro, Trony tanti altri. L’utente potrà scoprire, approfondire ed approfittare eventuale di sconti però su diverse categorie di prodotti.

Si va dalla tecnologia all’abbigliamento, dai prodotti per bellezza a libri e giocattoli, e così via. Il Black Friday avrebbe una durata di ventiquattro ore e cade di lunedì. Tuttavia, nel corso del tempo è diventato consuetudine per i negozi, fisici e virtuali, prolungarlo per il week-end.

Dunque, vi saranno all’incirca settantadue ore a disposizione per decidere cosa comprare. Occhio però alla questione tempo e soprattutto ai prodotti e relative scorte che potrebbero esaurirsi.

Qui per sapere quando arriva il Black Friday 2022, durata ma non solo: anche un aspetto, spesso non considerato, prezioso in chiave risparmio.

Per quanto attiene il Cyber Monday 2022, quest’anno arriva il 28 novembre, il lunedì dopo il Black Friday, ovvero il lunedì successivo al giorno del Ringraziamento.

Differenze tra venerdì nero e lunedì virtuale

Tanto per obiettivo, quanto per organizzazione e adesione da parte dei negozi a Black Friday e Cyber Monday, si potrebbe pensare che in realtà tale giornate siano praticamente uguali. Tuttavia non è proprio così, vi sono quantomeno due differenze da conoscere.

Come spiega Fanpage.it, anzitutto un aspetto riguarda proprio la durata. Se da un lato è pur vero che l’uno prolunga l’altro e ha la medesima logica circa la vendita, dall’altro lato il venerdì nero ha visto il proprio prolungamento per tutto il week-end.

A differenza invece del lunedì virtuale la cui durata è soltanto di ventiquattro ore. In secondo luogo, vi è un altro punto. Da un punto di vista degli sconti, il lunedì dopo il venerdì nero forse ne ha qualcuno che può destare più interesse e risultare maggiormente appetibile.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Però d’altro canto occorre considerare che tali sconti si applicano su scorte e rimanenze. Dunque, non è detto che l’eventuale utente trovi ciò che cerca e che vorrebbe, la merce potrebbe anche essere terminata.