Nuova asta BTP e CCTeu il 29 settembre: pubblicato il calendario, ecco cosa sapere per investire al meglio

Siamo giunti al collocamento dell’ultima asta del mese di settembre per l’emissione di titoli di medio lungo termine.

Si tratta di BTP e CCTeu che saranno collocati in asta il 29 settembre. Lo rende noto il ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF) con il comunicato stampa numero 168 del 26 settembre 2022.

asta
Canva

Prima di descrivere le caratteristiche di questi titoli, si ricorda che il 27 settembre sono stati collocati BTP Short Term e BTP€i.

Asta BTP e CCTeu: pubblicato il calendario, ecco cosa sapere per investire al meglio

Il MEF rende noto il collocamento di BTP con scadenza a 5 e 10 anni e di CCTeu a 7 anni. La prenotazione da parte del pubblico dovrà essere entro il 28 settembre 2022, mentre il collocamento sarà il 29 settembre. Il giorno successivo, quindi il 30 settembre alle ore 15:30, si avrà la presentazione delle domande per l’asta supplementare. Il regolamento per le sottoscrizioni il 3 ottobre 2022.

Come di consueto il sistema di collocamento è l’asta marginale alla quale potranno partecipare gli operatori Specialisti in titoli di Stato e gli Aspiranti Specialisti, sia in proprio sia per conto terzi.

In seguito, gli operatori dovranno inoltrare le domande di partecipazione con l’indicazione del prezzo offerto. Per ogni richiesta si possono formulare al massimo 5 offerte, ciascuna con un differente prezzo e un importo non inferiore a 500mila euro di capitale nominale.

Però, gli importi possono variare minimo di un centesimo di euro arrotondati per eccesso, ricordando che l’importo minimo da sottoscrivere è di 1.000 euro.

Le domande di partecipazione per l’asta marginale dovranno essere inviate entro i termini indicati e trasmessi alla Banca d’Italia tramite Rete nazionale interbancaria con le modalità già note agli operatori. Il prezzo di aggiudicazione dei titoli sarà reso noto con un comunicato stampa pubblicato successivamente.

Caratteristiche dei titoli

Come detto, il ministero dell’Economia e delle finanze rende noto l’emissione di titoli medio lungo termine. Nello specifico si tratta di BTP 5 e 10 anni e di CCTeu 7 anni.

Il BTP 5 anni ha il codice ISIN IT0005500068 e queste caratteristiche:

  • tranche: settima;
  • emissione 4 luglio 2022;
  • scadenza: 1° dicembre 2027;
  • cedola annuale: 2,65%;
  • pagamento cedola: 1° dicembre 2022;
  • importo minimo/massimo in euro: 2.250/2.750.

Invece, il BTP 10 anni ha queste caratteristiche:

  • ISIN: IT0005494239;
  • trance: undicesima;
  • emissione: 3 maggio 2022;
  • scadenza: 1° dicembre 2030;
  • cedola annuale: 2,50%;
  • pagamento cedola: 1° dicembre 2022;
  • importo minimo/massimo in euro: 2.000/2.500.

Infine, ecco il CCTeu (7 anni), ovvero Certificati di Credito del Tesoro indicizzati all’Euribor 6 mesi:

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo
  •  ISIN: IT0005451361;
  • tranche: quindicesima;
  • emissione: 15 aprile 2021;
  • scadenza: 15 aprile 2029;
  • pagamento cedola: 15 ottobre 2022;
  • importo minimo/massimo in euro: 750/1.000.

Altre notizie importanti riguardo quest’ultimo titolo di Stato sono: il tasso annualizzato dello 0,322%; lo spread dello 0,65%; il tasso cedolare semestrale dello 0,164%.