Bonus vacanze senza ISEE, è arrivato il risparmio da 450 euro: come approfittarne

Pronti a richiedere il Bonus vacanze dal valore fino a 450 euro per pernottamenti gratuiti? Vediamo come funziona questo gradito ritorno.

Il 5 settembre 2022 è tornato il Bonus vacanze per l’autunno e l’inverno. Scopriamo quali vantaggi riserverà l’interessante agevolazione.

Bonus vacanze
Adobe Stock

Un gradito ritorno per i mesi più freddi dell’anno. Il Bonus vacanze è nuovamente attivo per regalare relax e divertimento durante l’autunno e l’inverno. Basta pensare solamente ai rincari, alla scuola che ricomincia, al razionamento del gas, alle elezioni politiche. È il momento di distrarsi con un nuovo piacevole pensiero, quello della prossima meta delle vacanze senza preoccuparsi di spendere troppi soldi. Dal 5 settembre, infatti, è tornato sulle nostre strade il Bonus vacanze dal valore fino a 450 euro sotto forma di voucher spendibile nelle strutture aderenti all’iniziativa. In più, oltre ai pernottamenti gratuiti si potrà approfittare di sconti fino al 50% sulle esperienze, attività culturali ed escursioni. Non c’è tempo da perdere, dunque, è il momento di organizzare la prossima vacanza.

Bonus vacanze 2022, come funziona

Il Bonus vacanze 2022 consente di viaggiare in una Regione italiana fino al 30 giugno 2023. Il voucher avrà un valore fino a 450 euro e potrà essere utilizzato per soggiornare in una struttura convenzionata e per ottenere sconti su attività e servizi extra connessi alla vacanza.

L’aspetto interessante della nuova agevolazione attiva dal 5 settembre è l’assenza dell’ISEE come requisito reddituale da soddisfare. Tutti i cittadini possono approfittarne a condizione che la prenotazione preveda un soggiorno minimo di 4 notti due delle quali saranno gratuite. Le altre due notti verranno pagate dalla Regione e dalla struttura ricettiva stessa. Senza dimenticare, poi, la possibilità di approfittare dello sconto del 50% su attività da svolgere outdoor.

Chi sono i fortunati beneficiari dell’agevolazione

Il voucher 4×2 è erogato dalla Regione Piemonte e spetta a tutti i turisti che intendono soggiornare almeno per 4 notti nei confini regionali. Il pernottamento in camera doppia determinerà un voucher da 300 euro mentre il soggiorno in camera singola varrà 150 euro. Superando le 14 notti di prenotazione il Bonus raddoppierà. Il contributo massimo di 150 euro servirà, poi, per le attività extra come passeggiate in bicicletta, a cavallo, arrampicate, rafting e simili. Lo sconto del 50%, invece, si potrà richiedere per i trattamenti relax e i servizi termali.

Le risorse a disposizione sono di 1.200.000 euro e per poter inoltrare domanda di accesso alla misura basterà collegarsi con il portale Visit Piemonte.

Il Bonus vacanze della Regione Lazio è ancora attivo

La Regione Lazio consente ai turisti che soggiorneranno in una città all’interno dei confini regionali di approfittare di un voucher di 900 euro fino al 30 novembre 2022. Il Bonus annovera tre pacchetti tra cui scegliere. Il 2+1 prevede la gratuità di una notte aggiuntiva su un soggiorno di due notti; il 3+1 aggiunge una notte gratis su un pernottamento di tre notti mentre il pacchetto 5+2 consente di godere di due notti aggiuntive gratuite su un soggiorno di 5 notti.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

I primi due pacchetti hanno valore variabile tra 150 e 400 euro. Il terzo pacchetto vale da 300 a 900 euro. Sul sito Visit Lazio si potranno conoscere i dettagli dell’iniziativa e inoltrare domanda di accesso al Bonus.