Concorso straordinario della Marina Militare per 194 posti: occasione d’oro da non lasciarsi sfuggire

Il Ministero della Difesa ha attivato un Concorso straordinario della Marina Militare per la copertura di 194 posti vacanti. Perché rimandare l’occasione della vita?

Nessun dubbio sulla partecipazione al Concorso straordinario per i volontari in ferma prefissata quadriennale nelle Forze Speciali e Componenti Specialistiche della Marina Militare.

Concorso straordinario Marina
Adobe Stock

Lasciarsi sfuggire un’occasione occupazionale in una realtà solida con prospettive di carriera allettanti in un periodo difficile come quello che stiamo attraversando significherebbe privarsi di una svolta decisiva per la propria vita. Il cambiamento va ricercato con costanza, determinazione e fermezza. Nessuna paura, quindi, di partecipare al concorso straordinario attivato dal Ministero della Difesa per la ricerca di 194 volontari in ferma prefissata quadriennale. Chi non rischia rimarrà fermo, chi tenta potrebbe indirizzare il futuro verso la strada del successo. La domanda di partecipazione potrà essere inoltrata fino al giorno 8 settembre 2022. 

Concorso Straordinario Marina Militare per 194 posti da coprire

Il bando della Marina Militare prevede 194 posti a concorso suddivisi per categorie e settori di impiego. Nello specifico 188 posti riguardano il Corpo equipaggi militari marittimi con distribuzione in 92 posti per Fucilieri di Marina, 5 posti per incursori, 3 posti per palombari, 34 posti per marinai sommergibilisti e 54 posti per marinari della Componente aeromobili. Infine, sei posti sono riservati nel Corpo delle Capitanerie di porto per Nocchieri di porto.

Nel concorso si applicano le riserve per 66 diplomati preso Scuole militari, assistiti dell’Opera nazionale di assistenza per orfani di militari di carriera dell’esercito, assistiti dell’Istituto Andrea Doria, dell’Opera nazionale Figli degli Aviatori, orfani militari dell’Arma dei Carabinieri e di militari deceduti in servizio. Altre riserve sono per volontari in ferma prefissata di un anno in congedo.

I requisiti per partecipare al bando

Per partecipare al Concorso straordinario occorrerà soddisfare i comuni requisiti di accesso per ogni concorso come la cittadinanza italiana, il godimento dei diritti politici e civili, essere maggiorenni, non essere stati destituiti o licenziati da impieghi della pubblica amministrazione, avere una condotta incensurabile e non essere imputati in procedimenti penali.

In più occorrerà avere meno di 30 anni, essere in possesso del diploma di istruzione di scuola secondaria di primo grado (licenza media), avere l’idoneità psicofisica, essere negativi agli accertamenti diagnostici per l’abuso di alcool o sostanze stupefacenti ad uso occasionale. Inoltre, servono attestazioni come l’abilitazione anfibia per i Fucilieri di Marina, la partecipazione al corso propedeutico palombaro per la categoria Palombari o l’abilitazione sommergibilista per la categoria Marinai del settore di impiego Sommergibilisti.

La selezione e la domanda di ammissione al Concorso

I candidati dovranno superare una prova selettiva di carattere culturale, professionale e logico-deduttiva, l’accertamento dell’idoneità psicofisica, l’accertamento dell’idoneità attitudinale più la valutazione dei titoli. Superando la selezione si inizierà un corso di formazione professionale specialistica.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

L’invio della domanda di partecipazione al concorso dovrà avvenire telematicamente tramite portale del Ministero della Difesa (accedendo alla sezione Concorsi Online) entro e non oltre l’8 settembre 2022.