Scorze o Bucce di Limone, un ‘crimine’ sprecarle, ecco tutte le proprietà benefiche e i 1000 usi

Le Bucce di Limone dovrebbero essere considerate una risorsa preziosissima. Ecco tutti gli usi e come sfruttarle in casa e cucina.

Il Limone, come gli altri Agrumi, è notoriamente fonte di Vitamina C. Ma questa è solamente “la punta dell’iceberg”. Con la scorza, o buccia, possiamo ottenere numerosi benefici, sia in cucina che a casa.

Bucce di Limone
Adobe Stock

Partendo dal punto di vista alimentare, molti esperti nutrizionisti non hanno dubbi. Dovremmo mangiare il Limone intero, ovvero con tanto di buccia. Ovviamente, per farlo dobbiamo assicurarci di scegliere Limoni Bio, o magari coltivarli noi stessi. Perché purtroppo i Limoni che troviamo dal fruttivendolo o al supermercato sono colmi di sostanze chimiche. Possiamo lavarli con acqua e Bicarbonato, o usare l’Amuchina, ma alcune tracce rimarranno comunque.

Scorze o Bucce di Limone, come usarle in cucina

I Limoni, si sa, non devono mai mancare in dispensa. Impossibile elencare tutte le ricette in cui il Limone dà quel tocco in più, perché sono praticamente infinite. Di seguito però riportiamo alcuni dei principali usi delle bucce. Da questi, possiamo elaborare miriadi di varianti, a seconda della nostra creatività.

  • Tisane con la scorza: basta fare un giro in rete per trovare tantissimi modi di usare la scorza insieme ad altre erbe o spezie, e ottenere bevande rigeneranti, antibatteriche, “dimagranti” o digestive.
  • Brodi, Sughi e Fumetti di Pesce: la scorza grattugiata unita a qualsiasi di questi preparati dà un valore aggiunto e un aroma che esalta tutti gli ingredienti già presenti. Unica raccomandazione, una volta che si è grattugiata la scorza non dobbiamo cuocere il preparato per troppo tempo. Altrimenti otterremo un sapore amaro.
  • Olio e Marinature: sia la buccia grattugiata che il succo del Limone possono aromatizzare l’olio extravergine di oliva e le marinature per pesce, carne e verdure.
  • Bucce sotto Sale: un altro utilizzo del Limone (intero, in questo caso) è per creare un condimento insaporitore per eccellenza. Bisogna ricoprire completamente di Sale Grosso i Limoni interi all’interno di un barattolo precedentemente sterilizzato. Dopo circa 2 mesi il frutto si sarà “prosciugato” e la buccia rimasta potrà essere usata per condire qualsiasi pietanza.
  • Ghiaccioli e Gelati: la Buccia o anche la polpa sono perfetti per creare anche a casa gelati, sorbetti e ghiaccioli. Perfetti per accontentare i bambini con un prodotto naturale e anche per “pulire la bocca” durante una luculliana cena, magari quella di Natale.

Gli usi delle preziose scorze in casa e giardino

I limoni “trattati”, che magari scartiamo dal consumo alimentare, possono essere comunque degli ottimi alleati in casa e per le nostre piante. Innanzitutto possiamo creare dei potenti fertilizzanti facendo bollire alcune bucce in della semplice acqua.

Lo stesso liquido, con magari l’aggiunta di oli essenziali di nostro gradimento, potrà essere spruzzato su tutta la casa, per ottenere una profumazione rilassante e piacevole. Che tra l’altro terrà anche alla larga molti insetti come le formiche, che “odiano” gli odori di questo tipo.

Le bucce tali e quali possono essere usate come fertilizzante posizionandoli direttamente nei vasi delle nostre piante. Terranno alla larga anche i gatti, compagni domestici adorabili ma a volte un po’ dispettosi.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Inoltre, secondo alcuni appassionati di coltivazione di orchidee, possiamo garantire a queste piante tropicali maggior salute e lucentezza. Sembra che strusciare la metà di un limone sulle foglie carnose dell’orchidea la pulisca dallo sporco e le doni lucidità. Oltre a tenere lontani insetti e parassiti.