Congedo Legge 104 per sostituire la badante e non perdere niente nella busta paga

Il lavoratore  che assiste un familiare con disabilità ai sensi della Legge 104, ha diritto a varie agevolazioni (permessi e congedo).

Per poter accedere alle agevolazioni ci sono dei requisiti da rispettare e non sempre  facile. In quest’articolo rispondiamo ad un Lettore sul congedo straordinario per Legge 104 di due anni

Congedo Legge 104
Foto Canva

Buona sera mi chiamo Francesca e ho la mamma disabile con Legge 104,  ora ha bisogno di assistenza per tutto il mese di agosto visto che la badante sarà operata. Io abito in un Comune diverso dalla residenza di mia madre. Chiedo quali sono i passaggi per ottenere questi giorni di 104 per poi rientrare a settembre a lavoro. Grazie

Congedo Legge 104 per sostituire la badante: bisogna rispettare i tempi

Potrebbe chiedere il congedo straordinario di due anni che può essere frazionato anche in giorni. Precisiamo che per accedere a quest’agevolazione il familiare d’assistere deve essere in possesso del verbale legge 104 con handicap grave (art. 3 comma 3). Inoltre, bisogna rispettare il diritto di priorità familiare e il requisito di convivenza. 

Pertanto, può  trasferire la residenza di sua madre presso di lei o viceversa. Tale requisito è soddisfatto anche con la residenza temporanea quando le persone interessate abitano in due Comuni diversi. Quindi, lei rientra in questa casistica. 

Purtroppo, la tempistica per fruire ad agosto è breve, in quanto la residenza temporanea è destinata alle persone che dimorano nel Comune da non meno di quattro  mesi e non  hanno ancora fissato la dimora abituale. Trova qui tutte le informazioni: Legge 104 e residenza temporanea, perché richiederla e a che cosa serve: la guida rapida

Se hai dubbi o vuoi porre una domanda di carattere previdenziale, fiscale e legge 104, invia qui il tuo quesito.

Impostazioni privacy