Cosa scegliere per una vacanza outdoor il camper o la roulotte? Ve lo diciamo noi…

Meglio il camper o la roulotte? Una domanda che si inserisce di diritto fra gli eterni dubbi della vita.

Bianco o nero? Pelé o Maradona? Bruna o bionda? Mare o montagna? Coppetta o cono? In questo articolo cerchiamo di darvi le maggiori informazioni possibili per creare una vostra opinione e fare la vostra scelta. Buona lettura!

Cosa scegliere per una vacanza outdoor il camper o la roulotte
Foto Canva

Cosa scegliere per una vacanza outdoor il camper o la roulotte? Vi diciamo subito che non esiste una risposta assoluta ma questa va cercata in rapporto a quelle che sono le vostre possibilità e necessità. Ecco allora una serie di quesiti a cui dovreste dare una risposta prima di prendere la fatidica decisione…

Per prima cosa valuta il budget a tua disposizione

La prima cosa da fare è capire che tipo di budget si vuole mettere sul tavolo per fare un acquisto e capire in quale direzione andare. Facciamo qualche esempio molto pratico.

Il tuo stanziamento è inferiore ai 10.000 euro e disponi di una automobile in grado di trainare? Puoi optare per una roulotte di seconda mano. Se il tuo budget è fra i 10.000 e i 20.000 euro ci si può indirizzare verso una roulotte nuova (o quasi). Oppure un camper con un decennio di vita.

Superi la soglia dei 20.000 – 30.000 euro? Ecco che si può scegliere fra roulotte di ottimo lignaggio e nuove e dei camper usati. Invece se hai le tasche belle gonfie e il tuo budget supera i 50.000 puoi avere accesso al mondo dei camper nuovi.

Occhio a valutare in ogni scelta che vorrai fare anche i costi annuali di assicurazione, manutenzione, bollo, revisione…

Valutate anche i consumi, il carburante è alle stelle…

Il carburante costa anzi di questi tempi sembra esere diventato quasi un lusso per fare una vacanza. Anche i pedaggi autostradali sono aumentati per l’ennesima volta quindi valutate anche questi quando pianificate un viaggio.

Di media un’automobile con roulotte , se ben gestita, consuma meno di un camper. Anche il costo dei pedaggi autostradali cambia in rapporto al veicolo. Nel Belpaese il costo per una roulotte ad un asse può crescere anche del 30 per cento. Mentre rimane inalterato per un camper che supera le 3,5 tonnellate.

Valuta il mezzo da comprare anche in rapporto alla composizione della tua famiglia

Siete single, in coppia,avete figli e quanti ne avete… Sono altre considerazioni che vanno fatte. Anche qui valutiamo casi concreti.

Se siete una coppia non ci sono grandi differenze fra i due mezzi. Le cose cambiano se siete in 3, 4 o più persone, infatti potrebbe risultare comodo avere un’automobile disponibile per qualsiasi emergenza o uso quindi la roulotte sarebbe una scelta migliore.

Avete bambini piccoli? I seggiolini fissi in automobile sembrano la migliore soluzione ma in molti camperisti usano i sedili del camper anche se hanno qualche svantaggio. In ogni caso ci raccomandiamo di pensare sempre alla sicurezza di chi viaggia con voi.

Siete per un uso… intensivo od occasionale?

Valuta se credi di far uso del mezzo scelto in maniera occasionale o più intensiva durante tutto l’anno. Infatti i camper hanno dei motori quindi non è davvero il caso che stiano fermi per tanti mesi.

Inoltre pensi di essere un viaggiatore più stanziale o ti piace girovagare di continuo? Fai solo vacanze lunghe o anche tanti weekend?

Valutiamo le cose: se pensi di sostare tipo una settimana o più nello stesso posto meglio acquistare una roulotte è più indicata magari per fare delle gite in auto e scoprire vari luoghi. Se invece sei in costante movimento opta per il camper.

Sfatiamo una leggenda: per i viaggi itineranti possono andar bene entrambe le soluzioni

Basta pensare che la roulotte sia solo per le vacanze stanziali e il camper per itineranti. Ci sono però un paio di differenze importanti da sottolineare.

Per chi è sempre “on the road”, vuole muoversi velocemente e anche modificare il tragitto all’ultimo minuto meglio scegliere il camper che da questo punto di vista è più agile. Ma occhio a non affrontare strade molto strette o che presentino dei limiti di altezza.

Con la roulotte i viaggi itineranti vanno organizzati con itinerari detti “a stella”. Si lascia il mezzo magari in un campeggio, per visitare i dintorni con in auto, bici, scooter…

Preferisci dormire nei campeggi o dove capita?

Altro elemento da valutare: ami dormire al sicuro di un campeggio oppure sei più… selvaggio e ti fermi a dormire dove capita?

E’ chiaro che le due situazioni si possono alternare nel corso di uno stesso viaggio ma se di solito preferisci la seconda meglio optare per un camper. Se invece ami un po’ di comodità tipo tavolino, sediole, barbeque la roulotte fa perfettamente al caso tuo.

Vale la pena segnalare che è in crescita il numero di strutture economiche e flessibili come gli agricampeggi o le aree di sosta (non tutte però accettano le caravan).

Pronti a fare la scelta? Ecco i pro e i contro

Tutto quello che abbiamo scritto lo abbiamo sintetizzato in questo specchietto. Ora sta a voi fare la giusta scelta

ROULOTTE
PRO: Auto a disposizione, minor costo di acquisto e manutenzione, versatilità.

CONTRO: velocità di crociera, più tempo per ripartire (con il sollevamento dei piedini e l’aggancio), costo più alto per le auto strade, maggiore difficoltà a trovare i parcheggi dalla giusta lunghezza.

CAMPER
PRO: Maggiore andatura di crociera durante i viaggi, facilità nel trovare parcheggi in cui fermarsi, velocità nel ripartire, ottima autonomia di acqua.

CONTRO: minore sicurezza per chi viaggia restando nella cellula, più difficile entrare nei centri storici e nei parcheggi coperti per le dimensioni del mezzo, costo d’acquisto e di manutenzione superiori.