Poste Italiane e le carte di credito con acquisto oggi e pagamento domani: un vero gioco di prestigio

Poste Italiane propone ai suoi clienti carte di credito dalle funzionalità interessanti. Scopriamo un mondo di possibilità offerto dall’azienda e i costi per accedervi.

Carte di credito utili per pagare gli acquisti e per affrontare una spesa improvvisa pagando a rate l’importo dovuto, questa è la proposta di Poste Italiane.

Poste Italiane carte di credito
Adobe Stock

Affrontare una spesa improvvisa potrebbe significare dar fondo al proprio conto corrente oppure dover attendere la retribuzione mensile per poter avere la liquidità necessaria per soddisfare il bisogno incidendo, però, sul budget di spesa mensile. Poste Italiane risolve questa problematica proponendo delle carte di credito pratiche e flessibili che offrono la possibilità di pagamento a rate di un importo elevato.

I prodotti consentono, infatti, di gestire con semplicità diverse modalità di rimborso. In più annoverano un lungo elenco di caratteristiche vantaggiose come la rendicontazione online, le assicurazioni incluse nel canone annuale, gli acquisti sia nei negozi fisici che online di tutto il mondo. L’aspetto su cui ci soffermeremo è quello della possibilità di pagare una spesa importante a rate. Vediamo come procedere e i costi connessi.

Poste Italiane e le carte di credito

Le carte di credito di Poste Italiane possono essere utilizzare per i propri acquisti nei negozi fisici e online convenzionati Mastercard. Consentono il monitoraggio delle spese tramite app o il sito web e permettono di usufruire di diversi servizi come l’sms alert oppure le coperture assicurative incluse nel canone annuale. Un vantaggio delle carte, poi, è legato alla possibilità di organizzare le spese – soprattutto quelle dal costo importante – usufruendo del rimborso a rate oppure programmato.

Ciò significa che con una carta di credito di Poste Italiane è possibile acquistare oggi e pagare con calma secondo un piano di dilazione leggero e mensile. Il tutto in piena sicurezza grazie al servizio Mastercard Identity Check e 3D Secure. Ottima occasione, dunque, ma quali sono le carte tra cui scegliere?

Carta Classica da 37 euro all’anno

Iniziamo con la Carta di Credito BancoPosta Classica dal canone annuo di 37 euro. Consente di acquistare oggi e pagare a fine mese. I correntisti BancoPosta, infatti, hanno 40 giorni di tempo per poter rimborsare le spese e scegliendo l’opzione “a saldo” non si dovranno nemmeno pagare gli interessi. La gestione delle spese risulterà, così, più semplice e si potranno monitorare costantemente i movimenti sulla carta e l’importo a credito semplicemente accedendo al servizio home-banking.

Carta BancoPosta Oro

Una seconda carta di credito mette a disposizione dei titolari un fido mensile di 5.200 euro al mese per effettuare acquisti nei negozi convenzionati del circuito Mastercard. Un plafond elevato che permetterà di non avere più pensieri e che consente il rimborso dilazionato dei pagamenti. La Carta Oro lascia 40 giorni di tempo per rimborsare le spese con l’opzione “a saldo” per evitare gli interessi. Il canone annuo è di 55 euro.

Poste Italiane e la carta di credito BancoPosta Più

Concludiamo con la carta Più dal canone annuo di 37 euro. Ogni mese il titolare può scegliere di pagare a rate gli acquisti effettuati. Il numero di rate potrà essere sei, dodici, diciotto o 24 mesi in base all’importo speso. L’opzione rateale garantisce, poi, la possibilità di trasferire liquidità dal fido della propria carta di credito al conto corrente BancoPosta e restituire la somma spostata a rate. I pagamenti, così, non saranno più un problema.