Legge 104 ed eredità: quale sconto sull’imposta di successione agevolata e come ottenerlo, tutte le ultime novità

Legge 104 ed eredità, cosa succede se l’erede è una persona con una grave invalidità. Vediamo come funziona il pagamento dell’imposta di successione.

I titolari di Legge 104 possono usufruire dell’imposta di successione agevolata nel momento in cui ricevono un’eredità. Scopriamo i particolari della normativa.

Legge 104 eredità imposta
Adobe Stock

La perdita di una persona cara è sempre un momento difficile da superare. Oltre al dolore psicologico e fisico si incontrano altri tipi di ostacoli ossia burocratici ed economici. L’iter dell’eredità, infatti, può essere complicato e in alcuni casi lungo soprattutto quando gli eredi sono tanti e le questioni da chiarire molteplici. Tra i dettagli da conoscere in relazione alla successione c’è il pagamento della specifica imposta all’Agenzia delle Entrate. Parliamo della tassa da corrispondere qualora si ricevessero in eredità beni, diritti reali, soldi o immobili. L’importo varia dato che dipenderà dal calcolo effettuato dall’Agenzie delle Entrate sulla base della dichiarazione di successione presentata dagli interessati. L’ente dovrà tener conto, poi, di altre variabili come, ad esempio, la presenza di un erede con disabilità grave.

Legge 104 ed eredità, i dettagli

Se l’erede è una persona con invalidità grave titolare di Legge 104 potrà usufruire di una tassazione agevolata sulla successione. Nello specifico, la normativa stabilisce che l’imposta verrà calcolata unicamente sulla parte eccedente tenendo come riferimento 1.500.000 euro. La tassa, dunque, verrà applicata solamente per le somme superiori a tale cifra.

In più, il titolare di 104 che riceve un’eredità potrà beneficiare di un’esenzione dall’imposta per i beni conferiti in un trust (beni che costituiscono un patrimonio separato) o su cui grava un vincolo di destinazione. L’esenzione varrà anche per i beni destinati a fondi speciali che hanno come beneficiaria la persona con disabilità. Condizione necessaria per tutti e tre i casi è che il trust, il vincolo o i fondi speciali siano dedicati all’inclusione, alla cura e all’assistenza del titolare di Legge 104.

Riconoscimento dell’handicap grave

Per poter pagare l’imposta di successione agevolata occorrerà essere disabili gravi. Ricordiamo che la definizione di “handicap grave” è legata al riconoscimento e alla certificazione da parte di una commissione del grado di invalidità essenziale per rientrare nella condizione. La gravità è legata alla necessità di assistenza continua, permanente e globale sia nella sfera individuale che relazionale.

Impostazioni privacy