Monete, quella da 10 è la regina delle vecchie lire: trovatela e sarete ricchi

La storia di un paese può certamente essere raccontata attraverso le sue monete più preziose, qualche esempio?

Per quanto riguarda l’affidabilità delle monete nel descrivere contesti e situazioni particolari, tracciare quindi la linea cronologica di un determinato paese si può dire che siamo certo in una botte di ferro. Attraverso le immagini contenute su un particolare esemplare possiamo stare certi di aver centrato il punto. Senza alcun dubbio.

Monete lire
Adobe

La storia per cosi dire numismatica del nostro paese è piena di riferimenti più che importanti. Esemplari che possono dirci ad esempio di un determinato momento storico italiano attraverso una immagine, attraverso una data chiaramente, la celebrazione magari di un evento di un personaggio storico. La moneta insomma è la chiave di lettura di intere epoche questo è poco ma sicuro. Decine di monete che negli anni hanno raccontato i vari passi che ci hanno condotto a questo tipo di presente. Buoni, meno buoni, opportuni o meno.

Le monete quindi possono rappresentare per certi versi vere e proprie testimonianze di un passato complicato da raccontare, spesso proprio per la mancanza di autentici e validi testimoni. Al momento dunque proviamo a capire come mai flotte di collezionisti da ogni angolo del mondo continuano incessantemente ad informarsi sul mercato delle vecchie lire italiane. Ci troviamo di fronte in alcuni casi a qualcosa di molto particolare, a tratti unico. Monete che hanno davvero fatto la storia. Un esempio su tutte? La celebre 10 lire.

Monete, la 10 lire è la regine delle vecchie lire: le più celebri tra i vari tagli

10 lire
Adobe

Se parliamo di 10 lire possiamo in qualche modo cavalcare un periodo fondamentale per il nostro paese. Parliamo del dopoguerra della ripresa, del momento in cui i cittadini tutti si sono rimboccati le maniche e sono ripartiti sognando un futuro diverso, sognando un progresso che a quel punto sarebbe dovuto per forza arrivare dopo tanta sofferenza. Possiamo ad esempio parlare della 10 lire datata 1946, immediato dopoguerra insomma, con un ramoscello d’ulivo su un lato ed un cavallo alato sull’altro. La speranza verso il futuro la libertà conquistata, valore attuale, in ottimo stato, circa 6000 euro.

Di seguito riportiamo una breve lista di monete ritenute particolarmente valide dai collezionisti di tutto il mondo, 10 lire ma non solo:

  • Le 10 lire del 1946
  • Le 5 lire del 1946
  • 1 lira del 1947
  • Le 10 lire del 1947
  • Le 2 lire del 1949
  • Le 100 lire del 1955
  • Le 5 lire del 1956
  • Le 20 lire del 1956
  • Le 2 lire del 1958
  • Le 50 lire del 1958

Un esemplare di altrettanto valore, se consideriamo il primo citato in precedenza è rappresentato dalla 10 lire coniata nel 1947. Parliamo di un esemplare che se mantenuto in perfette condizioni potrebbe arrivare a valere oggi circa 4000 euro. Valutazioni davvero incredibili insomma per versioni che hanno fatto letteralmente la storia. Oggi la vendita è concentrata in gran parte attraverso il web.

Tutto in quel frangente risulta più semplice è risaputo. Occhio però a fidarsi troppo presto, contattare in ogni caso degli esperti per far valutare eventuali pezzi ai quali si è interessati. Il pericolo corre sempre veloce, sul web come nella realtà. Collezionisti di tutto il mondo insomma, unitevi e correte alla ricerca della 10 lire più preziosa.

Impostazioni privacy