Anticipazioni Terra Amara 5 – 9 marzo: Zuleyha è sconvolta, la reazione inattesa sorprende

Terra Amara, le anticipazioni dal 5 al 9 marzo: la verità sconvolge Zuleyha, la forte ed inattesa reazione non manca

Non smette di far parlare di sé l’amata soap opera Terra Amara, serie televisiva dal grande successo. Sulla soap c’è sempre infatti una forte curiosità in merito all’evoluzione delle trame, dei personaggi e della storia, e di riflesso è altissima l’attenzione anche riguardo le anticipazioni delle prossime puntate.

Anticipazioni Terra Amara 5 - 9 marzo
La verità sconvolte Zuleyha nelle anticipazioni di Terra Amara – informazioneoggi.it – Fonte foto: MediasetInfinity

In tale specifico caso, è possibile approfondire le anticipazioni degli episodi di Terra Amara in onda dal 5 al 9 marzo, a cominciare proprio dal martedì dove Colak prenderà parte ad una gara d’appalto e proverà in ogni modo ad aggiudicarsela. Intanto Abdulkadir punta l’affare e si introduce in segreto nella sua abitazione provando ad avere, da Betul, delle info sull’offerta di Colak.

Passando all’episodio del 6 marzo Colak e Zuleyha si preparato per la gara d’appalto, intanto Betul dice ad Abdulkadir la cifra che sarà offerta da Colak e l’uomo condividerà i dettagli con Hakan che a sua volta suggerirà a Zuleyha di presentare un’offerta un po’ più bassa. Nella puntata del 7 marzo, l’azienda che vince sarà la Adnan Yaman Holding, e tutti ne saranno felici tranne Colak. L’episodio dell’8 marzo (ore 14.10) vede Vahap introdursi nella stanza da letto di Zuleyha. Lo scopo? Appropriarsi degli oggetti personali.

Sarà però Fikret a scoprirlo e cacciarlo. Intanto Colak accusa Betul di aver dato delle info a Zuleyha che hanno fatto si vincesse la fata d’appalto. Betul, impaurita, si rifugerà dalla madre mentre Zuleyha sarà pentita di aver rimandato le nozze. Ben presto però le cose per le cambieranno e gli eventi la sconvolgeranno.

LEGGI ANCHE: Imperdibile concorso Lavazza, come provare a vincere: tra i premi c’è anche ‘Mare Fuori’

Anticipazioni Terra Amara 5 – 9 marzo: Hakan arrestato, la decisione di Zuleyha

Proseguendo con le anticipazioni di Terra Amara, rispetto all’episodio dell’8 marzo delle 21.20, Zuleyha propone ad Hakan di sposarsi su una nave in crociera. Hakan sarebbe intenzionato a dirgli la verità su chi è realmente, ma segue gli ordini di Gungor: dovrà aspettare ancora un po’. Luftiye intanto si imbatte in un giornale portato dal Libano da Fikret e legge di un articolo in cui emerge l’identità di Mehmet.

Il tutto viene mostrato subito a Zuleyha, che ne sarà sconvolta. Mehmet è dunque Hakan, trafficante d’armi che avrebbe danneggiato gli Yaman per vendetta. Fikret avvisa Zuleyha che Hakan gli ha salvato la vita, ma Zuleyha decide di non ascoltarlo. L’Altun denuncia Hakan che viene arrestato e si scusa con i dipendenti per la trappola in cui era caduta. Intanto Abdulkadir e Cohap rimproverano Vahap per aver diffuso la voce sull’identità di Hakan, da cui sono partite le indagini di Zuleyha. Questi replica di aver agito perché odia Mehmet.

LEGGI ANCHE: Mare Fuori: Maria Esposito e il significato dei suoi tatuaggi fino al successo della serie TV e non solo

La verità ha sconvolto Zuleyha anche se Fikret è dubbioso sul fatto che Hakan possa essersi macchiato di tante brutte azioni; immagina che l’uomo collabori col governo. Nell’episodio del 9 marzo, Hakan viene presto liberato a seguito dell’invio alla procura da Gungor dei documenti che attestano un caso d’omonimia. Zuleyha scioccata intanto decide di allontanare Hakan dall’azienda e dalla sua vita, provando invano a persuaderlo a cederle le quote della Yaman Holding.

A questo punto, pensa di agire per via legali tramite una denuncia per truffa, ma comprende che non ci sono i presupposti, e allora prova, sotto minaccia, a portarlo alla cessione. Intanto Abdulkadir dichiara i suoi sentimenti a Betul e i due trascorrono 2 giorni da soli fuori città. Una fuga d’amore che Betul giustificherà mentendo a Colak. Al ritorno, la donna promette ad Abdulkadir che appena possibile lascerà Colak.

Impostazioni privacy