Marilyn Monroe, appuntamento dal 28 al 30 marzo per l’asta più attesa del secolo

Gli appassionati di cimeli e del cinema hollywoodiano sanno già cosa accadrà a Los Angeles a marzo: all’asta vestiti e gioielli di Marilyn Monroe.

Si tratta di un appuntamento tra i più attesi dell’anno; l’asta da Julien’s a Los Angeles, che si terrà dal 28 al 30 marzo 2024, è destinata ad ampio successo, perché oltre a pezzi super preziosi e ricercati della nota attrice si troveranno anche quelli di Hugh Hefner, il creatore di Playboy.

asta Marilyn monroe los angeles
Imperdibile l’asta con vestiti e oggetti di Marilyn Monroe – InformazioneOggi.it – Fonte: ANSA – Torino: mostra su Marilyn Monroe

Questi due personaggi, anche se in modo diverso, hanno saputo trasmettere – in un’epoca ancora molto pudica culturalmente – concetti di femminilità e sensualità che non hanno trovato eguali, nemmeno oggi.

Prima dell’asta sarà organizzata un’interessantissima mostra: almeno 1000 pezzi saranno esposti tra Hong Kong e Shangai, in modo che curiosi e appassionati possano ammirare alcuni degli oggetti, abiti e accessori più iconici appartenuti ai due personaggi, e gli interessati a essere pronti a staccare cospicui assegni. La mostra avrà il titolo di “Icons: Playboy, Hugh Hefner and Marilyn Monroe“.

I prezzi stratosferici dei vestiti di Marilyn Monrore, ecco i pezzi più ambiti che saranno battuti da Julien’s

L’asta che si svolgerà a Los Angeles promette molto bene, perché Marilyn Monroe è ancora un’icona, e lo stesso dicasi per Hugh Hefner, che non a caso affianca la nota attrice tra i cimeli in vendita.

Per capire cosa potranno acquistare i più fortunati e danarosi appassionati, ricordiamo che all’asta da Julien’s saranno disponibili alcuni vestiti famosissimi di Marilyn Monroe, come quello nero indossato durante le riprese del film “Quando la moglie va in vacanza“, girato nel 1955. Sarà presentato anche un sensualissimo body nero che l’attrice indossò durante un servizio fotografico per Life, nel 1958. I prezzi base saranno rispettivamente di 200 mila dollari e 40 mila dollari.

Oltre a questi abiti cult gli acquirenti potranno tentare di accaparrarsi opere d’arte eseguite da Andy Warhol, che ha più volte intrappolato nelle sue tele il fascino e il mistero di Marilyn. Gli appassionati d’arte lotteranno per aggiudicarsi la serigrafia realizzata dal padre della Pop Art, o l’opera di LeRoy Neiman: un’olio su tela del 1955 che parte da una base d’asta da 80 mila dollari. Ci sarà anche l’acquerello di Alberto Vargas, rappresentante una pin up di PlayBoy, che partirà da un prezzo di 60-80 mila dollari.

Sarà presente all’asta anche un biglietto molto particolare, quello ricevuto da Marilyn per partecipare al compleanno di J.F Kennedy, occasione in cui la bellissima attrice cantò la canzone “Happy Birthday” nel modo più sensuale in cui sia mai stato fatto. 

Da Julien’s però saranno in vendita anche foto esclusive, mai uscite sui rotocalchi, che sicuramente saranno oggetto di contendimenti a suon di rilanci. Parliamo ad esempio di una foto dove Marilyn calcia un pallone: era durante le riprese del film “La magnifica preda“, ma anche foto provenienti dal set di “Gli uomini preferiscono le bionde“, uno dei film in assoluto più apprezzati di sempre.

Lascia un commento


Impostazioni privacy