Cucina Stosa: ecco quanto costano i modelli del catalogo 2024

Il marchio di cucine Stosa è sinonimo di qualità ‘made in Italy’. Quanto costa una cucina Stosa? Ecco alcune proposte per saperne di più.

La scelta della cucina è sempre un passo molto importante quando si cambia casa, oppure quando emerge la necessità di dare un volto nuovo alla propria abitazione e, in particolare, a quel luogo di essa in cui le esigenze di comfort emergono con maggior forza. Quale cucina comprare? Come trovare un prodotto in grado di rispecchiare i propri desideri ed, al contempo, con un costo tale da non impegnare eccessivamente le proprie finanze?

La cucina dei tuoi sogni è Stosa?
Le cucine Stosa sono di grande qualità ma sono adatte a tutte le tasche? (Informazione Oggi)

In tempi di carovita e inflazione, non sono poche le famiglie che fanno una serie di valutazioni, anche di opportunità economica, prima di comprare una cucina nuova e si chiedono quale marca sia più idonea per fare la miglior scelta. Le alternative sul mercato sono numerose, ma di seguito vogliamo focalizzarci su quanto offerto dalle cucine di un noto marchio: quanto costano in media le cucine Stosa? E quali sono alcune delle migliori offerte del marchio nato in Toscana? Vediamo di seguito che cosa c’è da sapere a riguardo.

Quanto costa una cucina Stosa: come orientarsi nel catalogo

Ebbene, forse non tutti sanno che l’azienda Stosa è un altro grande esempio di made in Italy esportato a livello globale. Brand di identità ben definita e punto di riferimento del settore, oggi le cucine Stosa sono scelte dai clienti di più di 40 paesi del mondo. Così infatti si legge nel sito ufficiale dell’azienda, in cui si trova indicata anche la mission, ovvero il miglioramento della vita domestica delle persone tramite prodotti di design di altissima qualità e un costante impegno in ricerca e sviluppo. “Perché progettare una cucina non vuol dire solo arredare un ambiente della casa, vuol dire prendere parte al progetto di una vita” – queste le parole dell’azienda, che sintetizzano lo spirito con cui vengono creati questi prodotti di qualità.

Ma quanto costa una cucina Stosa? Ebbene, anzitutto occorre considerare che – in linea generale – il range di prezzi è davvero molto ampio per questo tipo di ambiente: si va da un minimo di 1-2mila euro per le più economiche fino a raggiungere i 60mila ed oltre per quelle più accessoriate, grandi e prestigiose.

In particolare, le cucine del marchio toscano sono di elevata qualità, perciò non si rivolgono a tutti i potenziali clienti. Anzi il marchio si colloca nella fascia di mercato alta e, perciò, i prezzi non si possono definire alla portata di chiunque. Se si darà ampio spazio alla personalizzazione e composizione, il prezzo salirà di conseguenza.

Possiamo affermare comunque che, al di là del tipo di composizione scelta, in linea di massima una cucina Stosa “basic” e di dimensioni moderate costa circa 4.000-4.500 euro, ma una cucina grande ed elaborata può avere un prezzo che si avvicina alle cinque cifre. Anche 8.500-9.000 saranno da sborsare per chi ama il comfort e la classe della linea, sapendo che con Stosa l’ottimo acquisto sarà garantito – a patto di avere un budget sufficiente. Da notare che il costo totale è composto anche dall’Iva e dal servizio di trasporto e montaggio.

Cercando di fare una media di prezzi cucine Stosa, potremmo affermare che – per un modello componibile pensato per uno spazio piuttosto ampio e caratterizzato da ogni comfort – saranno necessari circa 10mila euro (salvo promozioni). Tuttavia è possibile risparmiare qualche migliaio di euro optando per cucine Stosa più ‘datate’ e non di recente uscita.

I  prezzi dei modelli più convenienti di cucine Stosa

Basta dare un’occhiata al sito web ufficiale dell’azienda, per avere il quadro delle proposte odierne, rispetto alle quali non mancano di certo le offerte e gli sconti. Per esempio in questo periodo spicca l’offerta del modello Newport con sconto del 50%: il prezzo di listino sarebbe pari a 13.400 euro ma viene oggi venduta in ribasso al prezzo di 6.700 euro.

Molto interessante è anche l’offerta al prezzo di 7.900 euro, invece che 15.800, per il modello Infinity, oppure il modello Kaya linea Art venduta oggi a 5.500 euro invece che 11.000 euro. Si tratta di prodotti in cui il montaggio è compreso nel costo totale.

Questi sono soltanto alcuni esempi delle offerte in catalogo e, pertanto, è sempre preferibile rivolgersi ad un punto vendita per informazioni più dettagliate. Il consiglio, per tenere il prezzo sotto controllo ed evitare brutte sorprese finali, è comunque quello di procedere per gradi chiedendo sempre il dettaglio delle cifre man mano che il progetto finale di cucina, viene definito con il consulente d’arredo.

Lascia un commento


Impostazioni privacy