Emissione titoli di Stato medio lungo termine: il 13 febbraio asta di 4 BTP

Il ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF) rende noto l’emissione di titoli di Stato. Ecco calendario e caratteristiche dei BTP.

Una nuova asta di collocamento dei titoli di Stato è prevista nei prossimi giorni. Si tratta la seconda del mese di febbraio. Ad annunciarla è il comunicato stampa numero 24 pubblicato l’8 febbraio 2024 sul sito del MEF.

Investire in BTP
Nuova asta BTP (informazioneoggi.it)

Nello specifico, saranno 4 i titoli di Stato a medio-lungo termine da collocare: due BTP 7 anni, un BTP 3 anni e un BTP 20 anni. Scopriamo i dettagli.

Leggi anche: Aste BOT, BTP e altri titoli di Stato: il calendario di febbraio 2024, le date da non perdere

BTP in asta il 13 febbraio: ecco calendario e caratteristiche dei titoli a medio lungo termine

Il comunicato, come di consueto, contiene il calendario con le operazioni di sottoscrizione e le caratteristiche dei titoli in asta. Le date utili per gli investitori sono le seguenti:

  • 12 febbraio: termine per la prenotazione da parte del pubblico;
  • 13 febbraio (entro le ore 11): presentazione delle domande in asta;
  • 14 febbraio (entro le ore 15:30): presentazione domande asta supplementare;
  • 15 febbraio: regolamento sottoscrizioni.

Il collocamento dei BTP, ovvero dei Buoni del Tesoro poliennali, saranno collocati tramite il meccanismo dell’asta marginale, con determinazione discrezionale del prezzo di aggiudicazione e della quantità emessa.

Gli investitori possono partecipare all’asta solo delegando gli operatori Specialisti in titoli di Stato e gli Aspiranti Specialisti, ovvero i mediatori finanziari, purché siano riconosciuti dalla Banca d’Italia.

Le offerte dovranno essere massimo 5, ciascuna con un indicazione di prezzo differente anche di un punto percentuale. Entro il termine di scadenza le domande di acquisto dovranno essere inviate alla Banca d’Italia attraverso la Rete nazionale interbancaria.

Gli Specialisti in titoli di Stato che hanno partecipato all’asta del 13 febbraio potranno partecipare anche a quella supplementare. In caso, contrario, saranno esclusi.

Come detto sono 4 i titoli medio-lungo termine. Il primo è il BTP 3 anni (IT0005580045):

  • tranche: terza;
  • data di emissione: 15 gennaio 2024;
  • data di scadenza: 15 febbraio 2027;
  • cedola annuale: 2,95%;
  • data pagamento cedola: 15 agosto 2024.

Il secondo titolo è il BTP 20 anni (IT0005530032):

  • tranche: sesta;
  • data di emissione: 1° settembre 2022;
  • data di scadenza: 1° settembre 2043;
  • cedola annuale: 4,45%;
  • data pagamento cedola: 1° marzo 2024.

E infine ci sono due BTP a 7 anni, entrambi alla loro nona tranche. Il primo con il seguente codice ISIN IT0005542797 (scadenza 15 giugno 2030) è stato emesso il 17 aprile 2023 e ha una cedola annuale del 3,70% che pagherà il 15 giugno 2024. Invece il secondo BTP 7 anni (IT0005561888) è stato emesso il 15 settembre 2023, scade il 15 novembre 2030 e cedola del 4% che pagherà il 15 maggio 2024.

Lascia un commento


Impostazioni privacy