Ottieni subito l’Esenzione Ticket C02, la lista di tutto quello che non paghi

Il codice esenzione C02 è assegnato alle persone con invalidità civile al 100% e offre numerosi benefit e agevolazioni.

Se da una parte abbiamo il codice di Esenzione C03 per gli invalidi dal 66 al 99%, c’è anche un specifico codice di esenzione per le persone invalide civili al 100%, che dunque hanno anche l’indennità di accompagnamento.

cos'è l'esenzione ticket c02
L’esenzione C02 spetta agli invalidi civili al 100% – InformazioneOggi.it

Come tutte le esenzioni, anche la C02 permette al soggetto di ricevere prestazioni assistenziali e terapeutiche coperte interamente dal SSN, e come per tutte le esenzioni sono previste delle regole e dei requisiti da rispettare.

Come funziona l’Esenzione ticket C02, a chi spetta, cosa non si paga e come richiederlo

Abbiamo detto che per ottenere l’esenzione ticket C02 il soggetto deve essere invalido al 100%, e dunque non riuscire a svolgere quotidianamente le normali attività.

C’è da dire che, seppure non autosufficienti completamente, anche gli invalidi al 100% che riescono a camminare da soli possono richiedere l’esenzione C02; questo è stato stabilito dalla sentenza n. 25255 del 27 novembre 2014 emessa dalla Corte di Cassazione.

Come nel caso dell’esenzione C03 che spetta gli invalidi gravi, non è necessario avere un reddito basso, infatti il codice C02 viene assegnato semplicemente se in presenza di questi due requisiti: invalidità civile al 100% e riconoscimento dell’assegno di accompagnamento.

Il riconoscimento dunque è del tutto indipendente dal reddito non solo personale dell’invalido, ma anche di quello familiare.

Leggi anche: Colesterolo alto? Ti spetta l’esenzione ticket per tantissime prestazioni, ecco come ottenerlo e risparmiare

Chi ha diritto all’esenzione C02 può non pagare tantissime prestazioni sanitarie e anche i farmaci che rientrano in determinate fasce. Più nello specifico, con il C02 il cittadino non paga:

  • Esami di laboratorio (analisi del sangue, esame delle urine, eccetera);
  • Esami di diagnostica strumentale (panoramiche, ecografie, risonanze, TAC, eccetera.);
  • Visite specialistiche;
  • Altre prestazione specialistiche incluse nei LEA.

Per quanto riguarda invece i farmaci, purtroppo l‘esenzione C02 non offre alcun vantaggio, perché il soggetto ha diritto ai medicinali di fascia A gratuiti, ma perché sono gratuiti per tutti, anche per i soggetti non disabili. C’è da dire però che ogni singola Regione che magari ha attivato il ticket anche per alcuni farmaci di fascia A possa anche riconoscere l’esonero del pagamento per chi è invalido, al 100% o in percentuale inferiore.

Per poter richieder l’esenzione, il soggetto interessato deve recarsi alla propria ASL portando il verbale della Commissione INPS che certifica la condizione di invalido al 100% e poi riceverà il documento.

Leggi ancheProblemi alla tiroide? Con questi codici di esenzione non paghi il ticket sanitario per visite ed esami

Lascia un commento


Impostazioni privacy