Titoli di Stato BTP Short e BTP€i: in asta il 25 gennaio, una ghiotta occasione da non perdere

Il MEF rende noto l’emissione dei titoli di Stato BTP Short Term e BTP€i: prenotazioni a partire dal 24 gennaio.

Al via una nuova asta di collocamento che “coinvolge” due tipologie di titoli di Stato: BTP Short Term e BTP€i con scadenza a 5 e 15 anni.

Asta titoli di Stato BTP Short e BTP€i
È tempo di investire in titoli di Stato (informazioneoggi.it)

I primi sono titoli con una scadenza compresa tra i 18 e i 30 mesi. In pratica, si collocano tra i BOT (Buoni ordinari del Tesoro) e i tradizionali BTP (Buoni del Tesoro poliennali). Inoltre, hanno sostituito i CTZ (Certificati del Tesoro Zero Coupon) di durata pari a 24 mesi. A differenza di questi ultimi, però, i BTP Short hanno la cedola che paga ogni sei mesi.

Invece, i BTP€i sono titoli indicizzati all’inflazione europea, ovvero il titolo protegge l’investitore contro gli aumenti dei prezzi. Alla scadenza il capitale è rimborsato totalmente ma le cedole semestrali saranno rivalutate sulla base dell’inflazione dell’area euro misurato dall’Eurostat. La durata di questi titoli di Stato è di 5, 10, 15 e 30 anni.

Scopriamo il calendario definitivo e le operazioni di sottoscrizione.

Asta BTP Short e BTP€i: ecco le date da segnare in rosso e le informazioni utili per investire

Il ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF) rende noto tramite il comunicato stampa numero 12 del 22 gennaio 2024 l’emissione di BTP Short Term e di BTP€i.

L’asta seguirà uno specifico calendario e si consiglia agli investitori di segnare di rosso le date:

  • entro mercoledì 24 gennaio prenotazione da parte del pubblico;
  • giovedì 25 gennaio: presentazione delle domande per l’asta (entro le ore 11:00);
  • venerdì 26 gennaio: presentazione domande asta supplementare (entro le ore 15:30);
  • martedì 30 gennaio: regolamento sottoscrizioni.

I titoli di Stato saranno collocati tramite il meccanismo dell’asta marginale con determinazione discrezionale sul prezzo di aggiudicazione e sulla quantità emessa.

Si precisa che gli investitori privati non possono partecipare all’asta ma devono incaricare gli operatori Specialisti in titoli di Stato o gli Aspiranti Specialisti, che possono partecipare, quindi, sia per conto terzi sia in proprio.

Le domande di partecipazione dovranno essere inoltrate con il relativo prezzo (diverso per ogni richiesta) fino a un massimo di 5 offerte. Poi dovranno essere inviate alla Banca d’Italia tramite rete nazionale interbancaria con le modalità già conosciute ai suddetti operatori ed entro il termine di scadenza.

Infine, all’asta supplementare potranno partecipare solo gli operatori Specialisti in titoli di Stato che però hanno partecipato anche all’asta di collocamento del 25 gennaio.

Tipologia di titoli di Stato in asta il 25 gennaio

BTP Short Term

  • codice ISIN: IT0005557084;
  • tranche: nona;
  • data emissione: 27/07/2023;
  • data scadenza: 29/09/2025;
  • cedola annuale: 3,60%;
  • data pagamento cedola 29/03/2024.

BTP€i 5 anni

  • codice ISIN: IT0005543803;
  • tranche: nona;
  • data emissione: 26/04/2023;
  • data scadenza: 15/05/2029;
  • cedola annuale: 1,50%;
  • data pagamento cedola: 15/05/2024.

BTP€i 15 anni

  • codice ISIN: IT0005547812;
  • tranche: seconda;
  • data emissione: 15/05/2023;
  • data scadenza: 15/05/2039;
  • cedola annuale: 2,40%;
  • data pagamento cedola: 15/05/2024.

Lascia un commento


Impostazioni privacy