Bonus figli 2024: arriva il voucher da 600 euro

C’è un’importante novità che riguarda il bonus figli 2024, che permetterà ad alcune famiglie di ricevere un voucher del valore di €600.

Il bonus figli 2024 permetterà a molte famiglie di ricevere un contributo economico il cui progetto è stato finanziato con lo stanziamento di 10 milioni di euro. Il bonus permetterà alle famiglie di ottenere un contributo economico di estrema importanza, da utilizzare per l’acquisto di prodotti per l’infanzia come: latte in polvere, pannolini e altri servizi.

bonus figli 2024
Un voucher del valore di €600 – Informazioneoggi.it

Negli ultimi anni ci siamo abituati alla presenza di bonus erogati dal governo, in favore di determinate categorie di cittadini o nuclei familiari. Si tratta di risorse economiche stanziate per offrire un concreto aiuto alle persone in difficoltà.

Anche nel 2024 i nuclei familiari potranno accedere ad un bonus figli: un voucher del valore di €600.

Bonus figli 2024: a chi spetta e come ottenerlo

Il bonus figli da 600€ è un contributo economico a carattere regionale messo a disposizione dalla regione Campania, per volontà del governatore Vincenzo De Luca. Si tratta di un voucher riconosciuto per il secondo figlio e rappresenta un sostegno alla natalità e alla genitorialità.

Il beneficio economico rientra all’interno di un pacchetto di finanziamenti del valore di 30 milioni di euro, indirizzati in favore delle famiglie campane. Di questi 30 milioni, 10 serviranno ad accedere al suddetto bonus, che permetterà alle famiglie di ottenere un sostegno per il pagamento delle rette degli asili nido regionali.

I 600 euro a cui stiamo facendo riferimento saranno riconosciuti alle famiglie che hanno almeno due figli, di cui il secondo in età compresa tra 0 e 36 mesi. Il voucher può raggiungere un valore di 3000 euro a famiglia, al quale si aggiunge il contributo erogato dall’INPS.

È possibile usufruire di questo beneficio economico anche per pagare servizi di babysitteraggio, di assistenza pomeridiana e ludoteca per bambini in età compresa tra 3 e 12 anni.

Inoltre, le risorse messe a disposizione dalla regione Campania serviranno anche ad attivare gli sportelli di orientamento al lavoro per le donne disoccupate, che sono alla ricerca di un’occupazione.

Concludiamo dicendo che per ottenere il voucher di €600, per il secondo figlio, non dovrebbe essere necessario presentare domanda. Secondo le attuali indiscrezioni infatti pare che la regione Campania provvederà a raggiungere accordi con strutture Ospedaliere e uffici di stato civile, per riuscire a rintracciare ogni nuova nascita a cui spetta il voucher.

Lascia un commento


Impostazioni privacy