WhatsApp rafforza la privacy con la nuova funzione: un piccolo dettaglio che fa la differenza

WhatsApp punta a rafforzare la privacy con lo sviluppo di una nuova funzione: ancora più protezione, i dettagli da sapere

Sempre più privacy per gli utenti WhatsApp grazie alla novità in fase di sviluppo: la piattaforma sta per lanciare un nuovo aggiornamento per quanto riguarda la Beta di Android, ecco di che si tratta.

Più privacy WhatsApp con la novità: ecco cosa cambia per gli utenti
WhatsApp e privacy, la novità che a prova di occhi indiscreti – informazioneoggi.it

 

Non si ferma mai il prezioso lavoro del team di sviluppo di WhatsApp, che prosegue ad introdurre novità e a sviluppare funzioni mirate ad arricchire l’esperienza d’uso.

In questo specifico caso, la novità in oggetto che coinvolge la piattaforma di messaggistica instantanea va nella direzione di una maggiore privacy.

Si tratta di un aspetto innovativo che ha a che fare con una funzionalità preziosa per celare le chat bloccate, che si intendono tenere ancor più riservate. Infatti, coloro che opteranno per il blocco di una chat, avranno la possibilità di nasconderla del tutto.

Ad ora, la funzione si trova in fase di sviluppo, tuttavia a breve dovrebbe esservi la relativa disponibilità per l’utenza, nella versione stabile. È infatti possibile che sin dalle prossime settimane potrà essere impiegata in pianta stabile.

WhatsApp, occhio all’aggiornamento: più privacy con “Nascondi chat bloccate”

La questione privacy è al centro dell’attenzione del gruppo di lavoro di WhatsApp. Occorre tener presente che già c’è stato il lancio di Chat Lock qualche mese fa. Ovvero, un modo che permette di tener private le chat.

Al momento del blocco, la conversazione viene protetta da password o attraverso i dati biometrici. Quindi, soltanto gli utenti proprietari del device possono accedere a questo tipo di chat.

Passando però alla novità su cui è al lavoro WhatsApp, quest’ultima si lega ad una privacy rafforzata ed è dedicata proprio alle chat bloccate. Come notato da WABetaInfo, la piattaforma sta lavorando per integrare una nuova funzionalità che renderà ancor più complicato accedere alle conversazioni bloccate. L’aggiornamento in questione è ad ora disponibile nella nota 2.23.22.9 (Android).

Di solito, in assenza di tale nuova funzione, gli estranei che accedessero al dispositivo, potrebbero notare la presenza di chat bloccate con password, ma con la novità, il relativo elenco delle conversazioni bloccate sarà del tutto rimosso dalla lista.

Diventerà dunque impossibile o quasi scoprire che vi sono delle chat bloccate, senza essere in possesso del codice segreto. Per quanto riguarda l’attivazione della funzionalità, nel momento in cui sarà implementato il nuovo aggiornamento, basterà selezionare la voce “Nascondi chat bloccate”.

Lascia un commento


Impostazioni privacy