Bancomat impazzisce e comincia a regalare soldi in più: la vicenda è incredibile!

Cosa fareste se il Bancomat impazzito della vostra banca iniziasse a regalare soldi? Naturalmente è una domanda retorica, vediamo cosa è successo.

Per un guasto al sistema di un istituto di credito, uno sportello Bancomat ha iniziato a regalare soldi. I correntisti ne hanno approfittato ma cosa accadrà ora?

Bancomat regala soldi cosa è successo
Bancomat regala soldi, correntisti ne approfittano – Informazioneoggi.it

Molti correntisti avranno pensato di trovarsi in un sogno. Andare a prelevare una somma al Bancomat e ritrovarsi con una cifra molto più alta. Un regalo inaspettato che nessuno ha rifiutato. D’altronde non capita spesso – anzi non capita mai – che gli istituti di credito facciano un dono ai clienti. Dove c’è da “mangiare” i soldi dei correntisti sono i primi ad approfittare delle circostanze come chiaramente accaduto con i tassi dei mutui alle stelle. Gli interessi da capogiro sui finanziamenti li hanno aumentati mentre quelli sui conti da erogare ai clienti sono rimasti sempre gli stessi.

Gli utenti avranno pensato, dunque, che un bel regalo era meritato. Non hanno detto no ai soldi in più versati dal Bancomat ma ora la situazione potrebbe ripercuotersi contro di loro. E ad uscire vincitrici saranno nuovamente le banche.

Bancomat impazzito regala soldi extra, ora le banche chiedono il conto

Spostiamoci in Irlanda dove un guasto tecnico che ha coinvolto Banca d’Irlanda ha fatto felici, sul momento, tanti clienti. Il Bancomat ha iniziato ad erogare più soldi di quelli richiesti e i correntisti hanno prelevato o effettuato movimenti senza ritegno per approfittare della situazione a loro favore. Ma ora se ne pentiranno.

Bancomat regala soldi
Correntisti nei guai, cosa è successo – Informazioneoggi.it

La Banca d’Irlanda è stata presa d’assalto e, accorgendosi del problema, è corsa subito ai ripari. Il numero di attività vicine ai Bancomat ha impensierito subito le forze dell’ordine. Troppo eccessive rispetto al solito. In poco tempo, dunque, l’istituto è stato informato dell’accaduto e i tecnici hanno risolto il guasto tecnico. Ma ormai molti danni erano stati fatti.

La Banca ha così inviato una comunicazione ai clienti informandoli che il denaro prelevato o trasferito sarebbe stato addebitato sui conti correnti. In più ha invitato i clienti che a causa dell’addebito si sarebbero trovati in difficoltà finanziarie a contattare l’istituto stesso.

Bruttissima sorpresa, dunque, per chi ha speso i soldi in più prelevati o spostanti durante il guasto tecnico. Era prevedibile, naturalmente, ma il pensione di ottenere soldi in modo facile fa perdere la lucidità e l’onesta.

Il consiglio è di ricordare che se si imbroglia anche per un errore della Banca le conseguenze arriverebbero con un bel conto da pagare. Meglio non lasciarsi prendere dall’euforia e denunciare subito l’eventuale guasto a chi di dovere.

Impostazioni privacy