Perché le mosche si poggiano sul cibo e cosa succede? La risposta ti stupirà

Tutti avremo notato che le mosche si strofinano le zampe quando si posano su del cibo, e la motivazione per cui lo fanno è inedita.

La Natura è meravigliosa anche e forse soprattutto perché ci spinge a farci continuamente delle domane. Osservando gli esseri viventi possiamo nutrire e soddisfare la nostra curiosità.

comportamento delle mosche
Le mosche per quanto fastidiose hanno importanza nell’equilibrio della natura – InformazioneOggi.it

Parlando di mosche senza dubbio ci vengono in mente sentimenti di repulsione, o quantomeno di fastidio. Se andiamo oltre, però, scopriremo che sono creature incredibilmente affascinanti.

Innanzitutto ricordiamo che le mosche, sebbene insetti indipendenti dall’uomo, vivono curiosamente proprio dove gli esseri umani proliferano. Sfruttano, per così dire, le nostre attività. Il comportamento di questi insetti è però per lo più sconosciuto.

Svelato il motivo: ecco perché le mosche si strofinano le zampe quando si poggiano sul cibo

Le mosche vivono molto poco rispetto alla nostra concezione del tempo: solamente un mese. In questo piccolo angolo di tempo, però, completano il loro ciclo vitale e nel mentre accompagnano – purtroppo – anche le nostre giornate.

perché le mosche si strofinano le zampe
Le mosche sono insetti disgustosi ma anche affascinanti – InformazioneOggi.it

Come sappiamo, quando c’è una mosca per casa sicuramente la vedremo posarsi sugli avanzi di cibo, ma non solo. Il comportamento delle mosche è molto curioso poiché loro stesse sono creature che desiderano capire cosa c’è intorno a loro.

Chi si è soffermato a guardare il loro comportamento avrà notato che spesso strofinano le zampe, in una maniera che noi umani definiremmo “beffarda” o “profittatrice”. Il gesto, per noi uomini, sembra quello di chi si appresta a godere della vittoria, o di chi sta per fare qualcosa di malvagio.

In realtà gli insetti non hanno processi mentali come i nostri e non sono mossi da cattiveria o sentimenti simili. La natura, per quanto selvaggia, segue il suo corso, ovvero mira alla sopravvivenza.

Le mosche hanno una sorta di peluria che consente loro di capire la natura della superficie su cui si trovano, e di rilevare se sia cibo oppure no. Di conseguenza, si strofinano le parti per tenerle pulite, in modo da non ricevere segnali confusionari. È u po’ come se noi pulissimo le antenne della radio per captare meglio i canali preferiti.

L’utilità delle osche che nessuno immagina

Comprensibilmente, vedere strusciare le zampe delle mosche sopra al nostro pranzo non è ovviamente piacevole.

Effettivamente, questi insetti sono portatori/vettori di numerosi virus e batteri che possono minare la nostra salute. Dobbiamo precisare però che solamente in casi estremi una mosca può ucciderci. Infatti chi ha un sistema immunitario forte e sano può facilmente combattere le contaminazioni diffuse dalle mosche.

Inoltre forse non tutti sanno che questi insetti, al pari delle api, svolgono un’importante funzione, ovvero quella dell’impollinamento. Non dimentichiamo poi che le mosche sono dei veri e propri spazzini e che sono a loro volta cibo per altri animali. Insomma, questi insetti, seppur sgradevoli, rivestono – come tutte le creature viventi – un ruolo determinante per l’equilibrio della vita.

Impostazioni privacy