Acqua nelle orecchie: può creare fastidio e disagio, il metodo per rimediare che pochi conoscono, funziona davvero

L’acqua nelle orecchie può rappresentare un vero disagio, ma esistono alcuni metodi per risolvere tale problematica: ecco come fare

Come in tantissimi sicuramente già sapranno, con l’arrivo della bella stagione il mare è un richiamo irresistibile ma dopo un bel bagno l’acqua nelle orecchie può rappresentare un vero problema e allora che fare? Ecco alcuni consigli pratici ed utili per risolvere il problema.

Se hai l'acqua nelle orecchie prova questi rimedi
Acqua nelle orecchie? Nessun problema! Prova questi rimedi (informazioneoggi.it)

Com’è noto, l’acqua nelle orecchie può essere una problematica alquanto comune e che genera un vero e proprio disagio. A causare il problema vi sono una serie di fattori anche se spesso si verifica quando si è al mare oppure in piscina.

Tra le cause maggiormente comuni vi sono il nuoto soprattutto se l’acqua si posiziona a livello esterno all’orecchio oppure nel condotto. Tale problematica può venire fuori anche se  si fa la doccia oppure se si pratica uno sport acquatico.

La sintomatologia è alquanto varia, infatti, va da una sensazione di pressione all’orecchio, uno strano ronzio oppure potrebbe sembrare che qualcosa di liquido si muova all’interno dell’orecchio. In alcuni casi, inoltre, vi è la possibilità di sentirci meno del normale o ancora avvertire dolore e fastidi.

Esistono alcuni metodi pratici per ovviare a tale problematica, ma la prima cosa da fare è quella di consultare il medico di fiducia che sicuramente saprà consigliare cosa fare.

Acqua nelle orecchie? Nessun problema! Prova questi rimedi semplici ed efficaci

Se durante la bella stagione, dopo un bagno in acqua, si propone la tanto odiata acqua nelle orecchie allora è bene provare qualche rimedio per ovviare al fastidio.

Se hai l'acqua nelle orecchie prova questi rimedi
Acqua nelle orecchie? Nessun problema! Prova questi rimedi (informazioneoggi.it)

Come anticipato, esistono diversi rimedi semplici da poter mettere in pratica e di seguito ne saranno elencati alcuni.

La prima cosa da fare è quella di inclinare la testa nel verso dell’orecchio intasato. Fare questo semplice gesto aiuterà l’acqua ad uscire e per rendere il rimedio ancora più efficiente si potrebbe saltellare.

Un altro metodo che sicuramente in tanti hanno già provato è quello di applicare un asciugamano caldo sull’orecchio, in questo modo si faciliterà l’uscita dell’acqua. L’asciugamano, però, dovrà essere tiepido così da evitare ustioni.

Vi sono poi le gocce auricolari che possono essere acquistate in farmacia. Se si decide di optare per questa metodologia è bene chiedere consiglio al farmacista e leggere con molta attenzione le istruzioni.

Nei vari store specializzati esistono anche cuffie e tappi appositi per evitare tale problematica. Questi possono essere utilizzati al mare o anche quando si fa la doccia.

Un’altra cosa molto importante è quella di ricordarsi di asciugare bene le orecchie dopo essersi esposti all’acqua e basterà solamente un asciugamano; è importante evitare oggetti come cotton fio che potrebbero danneggiare l’orecchio.

Impostazioni privacy