Denti, arriva il farmaco che tutti sognano da sempre: farà sorridere il mondo

Rivoluzione in atto per quanto riguarda i denti. Alcun ricercatori, infatti, stanno mettendo a punto un farmaco per favorire la sua ricrescita. Ecco cosa sta succedendo.

Dei ricercatori giapponesi stanno mettendo a punto una rivoluzionaria terapia farmacologica sperimentale per far ricrescere i denti. Ma cosa c’è da aspettarsi? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

farmaco per crescita denti
farmaco per ricrescita denti (informazioneoggi.it)

Natale è ancor lontano O mio Bambin Gesù. Ma già ti chiedo un dono, un dono e nulla più. Fammi crescere i denti davanti, te ne prego, Bambino Gesù. Sono due ma mi sembrano tanti, son caduti e non crescono più“, recita una vecchia canzone dello Zecchino d’Oro. Quando cadono i denti da bambini, in effetti, non si vede l’ora che possano crescere al più presto.

Se cadono quando si è adulti, invece, si corre subito dal dentista per cercare di trovare una soluzione. Proprio in tale ambito, pertanto, non può passare inosservata la notizia di un nuovo studio che sta mettendo a punto un farmaco sperimentale per far ricrescere i denti. Ma cosa c’è da aspettarsi? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

Denti, arriva il farmaco per farli ricrescere, rivoluzione in atto: cosa c’è da aspettarsi

Alcuni ricercatori giapponesi stanno mettendo a punto un farmaco in grado di far ricrescere i denti. A condurre tale ricerca un team guidato dagli scienziati del Dipartimento di Chirurgia Orale e Maxillofacciale dell’Università di Kyoto. Quest’ultimi, hanno collaborato assieme ai colleghi della Facoltà di Scienze Mediche dell’Università di Fukui, dell’Università di Osaka e di altri centri.

farmaco per crescita denti
farmaco per ricrescita denti (informazioneoggi.it)

Al momento si tratta solamente di una terapia sperimentale, che è risultata efficace sugli animali. A partire dal 2024 tale farmaco dovrebbe essere testato per la prima volta anche sull’uomo. Entrando nei dettagli, come riportato dal quotidiano Mainichi,  tale farmaco sperimentale sarà utilizzato su bambini, aventi un’età compresa fra i 2 e i 6 anni, affetti da anodontia. Ovvero si tratta di una malattia genetica rara caratterizzata dalla mancanza congenita di tutti i denti decidui e/o permanenti.

Gli studiosi sperano comunque di poter trovare una soluzione per far ricrescere i denti anche a chi li perde per altri motivi, come ad esempio carie o traumi. Al momento comunque, è bene sottolineare, si tratta di un farmaco in fase sperimentale. Non resta quindi che attendere e vedere se ed effettivamente tale terapia permetterà in futuro di far ricrescere i denti.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e riguardano studi scientifici pubblicati su riviste mediche. Pertanto, non sostituiscono il consulto del medico o dello specialista, e non devono essere considerate per formulare trattamenti o diagnosi)

Impostazioni privacy