Whatsapp, novità epocale: cambiano i messaggi vocali

Non si fermano le importanti novità Whatsapp in arrivo, anche in tema privacy: ecco l’opzione preziosa legata ai messaggi vocali

Whatsapp non smette di sorprendere i tantissimi utenti che usano ogni giorno l’app di messaggistica istantanea, migliorando l’esperienza d’uso e la privacy: ecco cosa bolle in pentola in merito ai messaggi vocali.

Ragazza sorridere con smartphone tra le mani
Informazione Oggi

Sono davvero tanti gli aggiornamenti e le migliorie che di volta in volta Whatsapp introduce o su cui lavora per poter rendere ancora migliore l’utilizzo da parte degli utenti, andando incontro alle esigenze di ciascuno.

L’app di messaggistica infatti proprio grazie alla cura e al costante lavoro degli sviluppatori gode di grande consenso, e prova ne è il larghissimo uso di tutto coloro che vi accedono ogni giorno, in tutto il mondo, per scambiare messaggi, contenuti multimediali e file.

Tra gli aspetti maggiormente importanti legati a Whatsapp vi è quello della privacy, e in tal senso, a preannunciare l’importante novità inerenti i messaggi vocali effimeri è stato il noto blog WABetaInfo.

In base a quanto emerge dalla versione beta 2.22.25.20 dell’app ‘verde’ per Android, gli sviluppatori sarebbero al lavoro per sviluppare una funzione che, al pari di quanto avviene con i messaggi effimeri, permetterà l‘invio di messaggi vocali da poter ascoltare soltanto una volta.

Whatsapp e privacy, si lavora sui messaggi vocali effimeri: cosa si sa al momento

È bene sottolineare che, al momento, vi sono poche informazioni a proposito dei messaggi vocali effimeri.

È proprio WABetaInfo, punto di riferimento per quanto riguarda le novità e le funzioni di Whatsapp, a spiegare che anche nel dicembre dell’anno scorso erano stati trovati taluni riferimenti alla funzione in questione.

Inoltre, viene spiegato che in linea generale il funzionamento dei messaggi vocali effimeri sarebbe il medesimo, su per giù, di quello legato alle foto e ai video effimeri, i quali si possono aprire soltanto una volta, e successivamente poi scompaiono.

Si tratterebbe dunque di una opzione già disponibile e già utilizzata da molti, semplicemente applicata ad una diversa funzione.

Una novità che andrebbe ad accrescere ed incrementare ancor di più la privacy e la sicurezza di chi usa Whatsapp e delle comunicazioni di ciascun utente, dal momento che dopo l’ascolto delle note vocali quest’ultime non potrebbero più venir riprodotte.

Anche rispetto alle eventuali tempistiche di arrivo non vi sono info. Dunque, non resta che aspettare per scoprirne di più, attendendo comunicazioni certe e ufficiali al riguardo.

Intanto Whatsapp è pronta ad intervenire su una funzione arrivata di recente, i sondaggi che potranno cambiare in una caratteristica fondamentale, le risposte. Per i più curiosi, qui un approfondimento sul messaggio 11:11: il significato nascosto e perché lo si riceve in chat.

Impostazioni privacy