Gina Lollobrigida ci lascia a 95 anni, incredibile a chi andrà il suo patrimonio miliardario

Gina Lollobrigida è morta. La Diva del Cinema Italiano aveva 95 anni. Vita, amori e patrimonio miliardario.

Gina, Luigia o più comunemente soprannominata “Lollo”, ha avuto una vita fatta di strepitosi successi, ma anche amori contrastanti e problemi economici.

Gina Lollobrigida
InformazioneOggi

È notizia di oggi della sua scomparsa, all’età di 95 anni compiuti. Era nata il 4 luglio del 1927 e in questi decenni ha conquistato il cuore di italiani e stranieri. Tra gli anni ’50 e gli anni ’60 ha avuto strepitoso successo ed era considerata una delle donne più sexy del mondo.

Le sue doti da attrice le hanno permesso di lavorare con i registi più noti, come ad esempio Vittorio De Sica, Mario Monicelli, Pietro Germi e Mario Soldati. Ma anche in America la Lollobrigida ha avuto modo di mostrare il suo talento, affiancata da nomi del calibro di Frank Sinatra, Burt Lancaster, Sean Connery, Errol Flynn, Anthony Quinn e Humphrey Bogart.

Una donna con la sua straordinaria intelligenza e bellezza non poteva che aver avuto una vita ricca di flirt, amori turbolenti e naturalmente anche un patrimonio ultra miliardario.

Gina Lollobrigida ci lascia a 95 anni, a chi andrà il suo patrimonio miliardario?

Ed è proprio questa la domanda che segue al dolore per la perdita umana. Gina Lollobrigida ha guadagnato cifre da capogiro durante la sua lunghissima carriera. Sembra che siamo intorno ai 200 milioni di dollari ma dobbiamo considerare anche i gioielli, gli abiti, gli oggetti di antichità e le case. I suoi vestiti e i monili firmati Bulgari sono stati anche messi all’asta, e non è l’unica vicenda che ha minato la serenità della nota attrice.

Ricordiamo ad esempio che uno dei candidati-mariti della Lollobrigida, Javier Rigau, venne accusato di averla circuita per sfruttarle il patrimonio. I soldi dell’attrice sono stati spesso oggetto di contesa, anche da parte del figlio Andrea Milko Skofic.

Verso la fine della carriera, nonché dell’avanzamento dell’età, circolarono alcune voci circa la sua possibile “infermità mentale”, ridimensionata poi a “debolezza caratteriale”. Probabilmente nella sua vita fatta di successi, qualcuno ne ha sfruttato denaro e fama per malevoli interessi.

Oggi una meravigliosa donna, energica, brava, talentuosa e sexy ci lascia, e come purtroppo accade nel caso di eredità ingenti è probabile che si inneschino guerre e dibattimenti legali.