Segni zodiacali: 6 sono freddi glaciali e ‘senza cuore’ 🥶 difficilmente piangono

Esistono alcuni Segni Zodiacali da cui probabilmente non riceveremo mai le “soddisfazioni” che cerchiamo. Ecco chi sono.

Lacrime davanti ad un film romantico, abbracci a non finire per una promozione sul lavoro o confidenze intime. Sono cose che, secondo gli Astrologi, non appartengono a determinati Segni Zodiacali.

Segni Zodiacali da
InformazioneOggi

Il modo di affrontare la vita e più in generale la quotidianità è ovviamente diverso in ognuno di noi. Ci sono alcune personalità che si emozionano “con poco”, esultano ad ogni avvenimento e si felicitano in continuazione per i successi altrui. Esistono invece dei caratteri che non vedremo mai “piegarsi”, nemmeno di fronte alle problematiche più grandi.

Secondo gli Astrologi, molto potrebbe dipendere proprio dall’appartenenza a determinati Segni. Ecco chi sono e qual è il primo su tutti ad aggiudicarsi il titolo di “non emotivo”.

Freddi glaciali e non emotivi: sarà un bene o un male?

Viviamo in una società che ci vuole sempre concentrati, competitivi e performanti. Indipendentemente se sia giusto o meno, ci sono alcune personalità che faticano a coniugare tutto questo con l’emotività.

D’altra parte, però, il bello è proprio il fatto di poter conoscere persone diverse, uniche, ognuna con le sue peculiarità. Immaginiamoci per un solo momento come sarebbe il mondo se fossimo tutti perfetti. Probabilmente un inferno.

Se vogliamo però scoprire quali sono i caratteri più “glaciali” e meno emotivi, possiamo consultare le Stelle. Magari sapremo come affrontare meglio il collega di lavoro, o il partner, senza rimanere “offesi” se non riceviamo il trattamento che daremmo noi.

Ecco i 6 Segni Zodiacali da cui difficilmente vedrai scaturire delle lacrime

Nei nostri viaggi alla scoperta delle caratteristiche dei Segni Zodiacali ne abbiamo già viste “di cotte e di crude”, come si usa dire. Abbiamo trovato Segni Zodiacali vendicativi, fedeli, non propensi ad una relazione seria, amici fedeli e destinati a soldi e fortuna. Oggi andiamo a capire chi sono – e perché – i Segni meno propensi a chiacchierate intime e a effusioni sdolcinate.

  • Al sesto posto troviamo gli Scorpione, anche se va detto che i nati del Segno non sono privi di emozioni in sé, anzi. Ma difficilmente fanno entrare chiunque nel loro mondo sentimentale. Prima di svelare i suoi segreti più intimi, gli Scorpione mettono a dura prova l’onestà e l’integrità di chi gli sta accanto. Dunque non sorprendiamoci se sarà molto difficile scoprire i lati più profondi di uno Scorpione.
  • In quinta posizione incontriamo i Toro. Secondo gli Astrologi, i nati del Segno preferiscono occuparsi più di beni materiali, lusso e risorse personali. Forse perché sanno nel profondo che, se si innamorano, diventano “teneri come agnellini”, e quindi ipoteticamente più soggetti a “sofferenza”.
  • Arriviamo ai quarti in classifica, gli Ariete, in una posizione in cui cominciamo a vedere davvero una certa “freddezza”. I nati di questo Segno sono notoriamente competitivi, tanto che a volte diventano persino “aggressivi”. Di certo non si lasciano confondere dalle emozioni, perché sanno che queste potrebbero “mandare a monte” i loro progetti.
  • La medaglia d’argento spetta gli Acquario, che in quanto a emotività sanno benissimo come (non) usarla. I nati del Segno preferiscono circondarsi di poche persone e men che meno di soggetti troppo emotivi. Non hanno tempo per pensare a questioni “drammatiche”, perché preferiscono dedicarsi alle loro attività “ribelli” e alternative.
  • I Capricorno, però, riescono a superare anche gli Acquario, e lasciano da parte l’emotività per un semplice motivo: hanno tante cose da fare e non vogliono perdere tempo.
  • Il podio spetta invece ai Gemelli. Se abbiamo una giornata “no” e vogliamo sfogarci, forse è meglio rivolgerci a qualche altra personalità astrale. I Gemelli hanno la capacità di distaccarsi dalle situazioni e non solo: riescono pure a indossare maschere diverse a seconda dell’opportunità. Non dimentichiamoci che sanno usare le “debolezze” altrui per i propri scopi, e dunque ecco che il Segno bivalente dello Zodiaco si aggiudica il primo posto.