Whatsapp autodistruzione messaggi: funzione importante, ma molti non lo sanno

Perché è importante sapere cosa sono e come funziona la autodistruzione dei messaggi Whatsapp: funzione preziosa, i dettagli

Tra le tante funzioni e i diversi aspetti che si legano a Whatsapp, vi è quella inerente i la autodistruzione dei messaggi, un elemento molto importante che però sono ancora in tanti ad ignorare. Ecco perché approfondire il tema e cosa c’è da sapere.

messaggi messaggi autodistruzione
Informazione Oggi

L’utilizzo dell‘app di messaggistica instantanea Whatsapp è ormai da tempo quotidiano e coinvolge un numero incredibile di utenti in giro per il mondo. Dall’amico al familiare, passando per il partner, i colleghi e così via, in molti giorno per giorno usano l’app.

E ciò in merito allo scambio di messaggi, che essi siano di testo oppure vocali. Ma anche per condividere video, immagini, file e tutti i diversi elementi come questi.

Basterebbe già solo questo per approfondire la funzione dei messaggi che si autodistruggono su Whatsapp, l’autodistruzione degli stessi, ovvero la consapevolezza dell’uso quotidiano e costante dell’app di messaggistica. Ma non è tutto.

Infatti, quella in questione è una funzione molto preziosa allorquando non si voglia che una informazione magari particolare, delicata, privata, resti per sempre all’interno di una conversazione.

Whatsapp cos’è la autodistruzione de messaggi e perché sono importanti

Quando si parla di Whatsapp dunque, le novità, gli approfondimenti e gli aspetti da conoscere non mancano mai, tanto perché l’app prova sempre a migliorarsi e migliorare l’esperienza d’uso utente, ma anche in virtù del grande uso e della centralità dell’applicazione stessa nella vita quotidiana.

Tra i vari aspetti che possono interessare, non tutti ad esempio sanno come programmare i messaggi Whatsapp: qui alcune soluzioni, l’approfondimento e una panoramica sul tema.

Tornando però ai messaggi che si autodistruggono su Whatsapp, anzitutto bisogna soffermarsi sul perché si tratta di una funzione importante. I motivi sono vari, e anzitutto serve sapere che non bisogna rivolgersi ad app esterne. Sarà sufficiente fare una piccola esplorazione delle impostazioni della piattaforma stessa.

In merito alle ragioni, anzitutto vi sono info preziose, magari delicate e riservate che è bene  non restino in giro, all’interno delle chat. Si potrebbe trattare ad esempio di password, di date. O ancora di nomi e dettagli legati magari al lavoro.

Ma il medesimo discorso si può applicare anche alle conversazioni intime, o a specifiche dichiarazioni. Tale funzione consente all’utente di scrivere e, alcune ore dopo, il messaggio sarà poi scomparso. Autodistrutto, per l’appunto.

Messaggio effimero e come impostarlo: un aspetto importante da sottolineare

Sono pochi e facili passaggi alla disponibilità di chiunque.

Anzitutto, nel momento in cui ci si trova all’interno di una chat, bisogna soffermarsi sul nome in alto e fare accesso alle impostazioni. Da qui, selezionare “messaggi effimeri”. Dopo aver attivato tale funzione, i messaggi non saranno più visibili allorquando sarà trascorso un certo lasso di tempo. Il periodo di tempo cioè che l’utente ha selezionato.

Infatti, la durata del messaggio effimero può essere di ventiquattro ore. Così come di sette giorni o di novanta giorni. L’utente ha modo di poter attivare e disattivare tale funzione quando vuole.

Prima di concludere è opportuno però soffermarsi un aspetto inerente la privacy. Pur considerando la preziosa risorsa che si lega a tale funzione, non bisogna pensare che i messaggi non possano lasciare tracce. O ancora, c’è chi potrebbe fare uno screenshot ad esempio di un messaggio, pur effimero, prima cioè che poi si autodistrugga.

Dunque occorre prestare sempre attenzione a ciò che si scrive e si condivide ed evitare di indicare dati sensibili, personali e privati.

Questi ed altri aspetti importanti ed un approfondimento specifico sui messaggi effimeri lo si può leggere qui.