Hai un cane o gatto? Proteggilo in questo modo e te ne sarà grato

Gennaio è ormai arrivato e si sa alcuni animali soffrono il freddo, ma come si fa per proteggerli? Ecco alcuni consigli davvero molto utili

La stagione fredda è ormai arrivata, molto spesso gli animali a 4 zampe soffrono il freddo: ma come si fa a proteggerli? Di seguito, alcuni consigli davvero molto utili che possono aiutarlo durante l’inverno.

animali freddo

In seguito al mese di novembre, si sa, il freddo arriva e durante il mese di gennaio, in molte città le temperature potrebbero essere davvero molto basse. Se per gli esseri umani è complicato abituarsi, per gli animali domestici lo è ancora di più, soprattutto per quelli di piccola taglia.

Di conseguenza, risulta essere molto importante utilizzare alcune strategie per mettere a riparo dal gelo invernale gli animali domestici in particolare quelli di piccola taglia e quelli più anziani.

In questo caso, come forse già è noto, non si parla di maggiori coperte da utilizzare ma anche di fare un alimentazione diversa dal solito. Gli accorgimenti di cui si tratterà di seguito sono stati ricordati da LNDC Animal Protection.

Animali, come proteggerli dal freddo? Alcuni consigli

A proposito di animali, ma perché i gatti corrono all’improvviso per casa senza alcun apparente motivo? Ecco cosa c’è da sapere in merito sull’argomento e la possibile risposta.

Ritornando all’argomento cardine di questo articolo, come anticipato, durante la stagione fredda dev’essere fatta particolare attenzione all’alimentazione. Gli animali domestici, come il cane oppure il gatto, utilizzano più calorie d’inverno.

Di conseguenza, l’alimentazione dovrebbe contenere maggiori proteine e nutrienti in generale. Un ruolo importante è anche quello degli snack. Vi è la possibilità di prepararli anche in casa. Per quanto concerne tale argomento, però, vi è sempre la necessità di contattare il veterinario.

Risulta, poi, di importanza fondamentale dare al proprio cane o gatto un posto per ripararsi. Il posto dove di solito si rifugia, ad esempio la cuccia, deve avere la giusta misura e dev’essere rialzata dal pavimento.

Inoltre, questa dev’essere fornita di coperte e deve trovarsi in un’area della casa calda ed asciutta.

Se si ha l’abitudine di accudire cani e gatti abbandonati allora vi è la necessità di fornire loro un riparo nel corso dell’inverno. Quindi è importate fornire una cuccia che magari sia impermeabile e calda.

Molto importante risulta essere la spazzolata quotidiana. Per gli animali sarà così più semplice cambiare il sottopelo e proteggersi in modo migliore dalle temperature rigide. Se si ha un cane, dopo aver passeggiato sotto la pioggia, è importante asciugarlo molto bene.

L’asciugatura dovrà avvenire non soltanto per il pelo, ma anche per le zampe. Inoltre, se si vive in una zona in cui vi sono nevicate, bisogna fare attenzione al sale utilizzato per eliminare il ghiaccio.

Cani e gatti d’inverno: bisogna fare attenzione alle basse temperature notturne e non solo

Agli animali domestici piace essere liberi e se si ha un terrazzo è probabile che questi trascorrano molto tempo fuori. Ma se le temperature diventano molto rigide bisogna assicurarsi che questo non vi abbia accesso di notte.

Anche le ciotole, durante la stagione fredda devono essere messe all’interno dell’appartamento. Soprattutto quella dell’acqua dal momento che le basse temperature potrebbero congelarla.

Risulta essere ulteriormente molto importante non lasciare l’animale in automobile. Proprio come durante la stagione calda, anche d’inverno la macchina può essere pericolosa in quanto si raffredda molto rapidamente.

In particolare, durante la sera o la notte questo potrebbe portare l’animale in ipotermia. Inoltre, risultano utili le coperte da tenere sempre con sé.

Altri consigli utili

Molto spesso, non appena le temperature scendono, si tende a coprire il proprio animale domestico con alcuni indumenti come i cappotti. In realtà non tutti i cani hanno la necessità di utilizzare questi indumenti. Infatti, dipende dalla razza ed anche dall’età.

Potrebbe risultare idoneo, inoltre, utilizzare stufe piccole portatili o altri dispositivi riscaldanti, ma forse è meglio evitare a meno che non si faccia molta attenzione. Gli animali domestici potrebbero incuriosirsi e rompere il cuscino termico oppure mordere i fili elettrici.

Come in molti sanno, al cane, solitamente, piace molto la neve e spesso ci gioca molto volentieri. Anche per gli amici umani è un piacere vedere il proprio animale domestico che si diverte rotolandosi e saltando in una candida distesa bianca.

In questo caso, però, è fondamentale tenere il proprio cane al guinzaglio. Questo perché, non soltanto è la norma, ma anche perché l’animale potrebbe allontanarsi e perdersi non riuscendo più a ritrovare la strada di ritorno.

Vi è infine un’ultima attenzione da fare. Questa, però, è rivolta proprio a tutti o meglio a chi possiede un’automobile. Quando l’inverno diventa particolarmente rigido, gli animali provano a cercare un posto dove ripararsi.

Può capitare che questi si infilino nel vano del motore. Di conseguenza risulta essere di fondamentale importanza controllarlo prima di accedere l’auto. In questo modo si consentirà a questi di allontanarsi e si eviteranno spiacevoli incidenti.

Come di consueto, per ulteriori consigli specifici per il proprio animale domestico è buona norma rivolgersi al proprio veterinario di fiducia.