Supplenze docenti 2023-24: il punto su GPS, algoritmo e altri aspetti

Quali GPS saranno impiegate per le supplenze docenti 2023-24, dettagli sull’algoritmo e altri aspetti da approfondire in merito

Il punto sulle supplenze docente per l’anno scolastico 2023-24, aspetti in merito alle GPS, all’algoritmo e altri particolari al riguardo. Dettagli a seguire.

supplenze docenti
Informazione Oggi

Le Graduatorie Provinciali di Supplenza hanno visto la relativa compilazione entro 31.05.22.  Non si prevedono nuovi inserimenti per quanto concerne la 1° e 2° fascia. In merito, soltanto la costituzione degli elenchi aggiuntivi alla 1° fascia.

E ciò per quanto riguarda l’inserimento di coloro che, intanto, hanno conseguito la abilitazione oppure la specializzazione sul sostegno. In tal senso, la data per presentare domanda verranno comunicate dal Ministero.

Ognuno dovrà occuparsi della presentazione della domanda per scegliere le sedi, qualora volessero prender parte alle supplenze al 31.08 e al 30.06 del 2024.

Anno scolastico 2023-24: GPS, il punto sul rinnovo e quali saranno impiegate

Molteplici i punti di interesse e d’attenzione quando in generale si parla di scuola. In tal senso si pensi alle borse di studio INPS per frequenza ITS: qui gli aspetti da approfondire.

Tornando però al punto in oggetto, dunque le supplenze docenti, per quanto riguarda l’attuale normativa, l’OM. numero 112 del 06.05.22, le Graduatorie Provinciali di Supplenza costituite avranno una validità biennale per quanto concerne gli anni scolastici del 2022-23 e 2023-24.

È bene ad ogni modo restare aggiornati e attenti circa gli aggiornamenti inerenti la normativa, e dunque seguire con costanza eventuali sviluppi sulla materia.

Prima che si facciano le nomine per l’anno scolastico, avranno luogo 2 passaggi. Anzitutto la domanda circa l’inserimento all’interno degli elenchi aggiuntivi alla 1° fascia GPS. E poi vi sarà la ri-pubblicazione delle GPS aggiornate per il 2023-24.

Tali GPS consisteranno nella convalida dei titoli fatta durante il 2022-23 per gli insegnanti che avranno avuto una supplenza. Oppure, circa la verifica fatta dall’Ufficio Scolastico oppure dalle scuole polo circa le dichiarazioni fatte.

Dunque, potrebbero esservi aspetti diversi circa gli elementi, al confronto di quelli del 2022-23. Vi potrebbero essere talune cancellazioni in relazione alla mancanza del titolo di accesso. così come, delle modifiche inerente il punteggio e dunque il posizionamento.

Occorrerà fare chiarezza circa il fatto che gli insegnanti che hanno avuto la sanzione circa il divieto supplenze lungo il periodo di validità della graduatorie compaiono oppure no all’interno delle GPS 2023-24.

Supplenze docenti 31.08 e 30.06, nuova domanda

Per quanto riguarda gli insegnanti interessati, come spiega OrizzonteScuola, si dovrà fare nuova domanda per le cento cinquanta preferenza che vanno espresse, qualora si voglia prender parte alle supplenze al 31.08 oppure 30.06.2024.

Quella che è stata presentata entro il 16.08.22 ha validità soltanto per il 2022-23, si legge. E ciò vuol dire che coloro che, volontariamente o per errore o per diversi problemi, non abbiano fatto domanda nel 2022-23, potranno farlo per il 2023-24.

E ancora, che vi sarà modo di poter fare modifiche circa le preferenze fatte nel 2022-23, anche a seguito dell’esperienza fatta.

Questione algoritmo

Ciò che molti sperano è che le supplenze siano attribuite mediante procedura informatizzata, e dunque l’algoritmo, perfezionato a seguito dei suggerimenti, e delle osservazioni concrete da parte dei sindacati riguardanti il tavolo tecnico.

Questi, alcuni aspetti generali sulla tematica sui cui, lo si ribadisce, è bene ed opportuno restare aggiornati ed informati anche in merito alle eventuali novità che potrebbero poi arrivare. In tal senso, ad esempio, dovrebbe esservi la pubblicazione poi del Nuovo regolamento delle Supplenze da parte del Ministero.