Novità WhtasApp e Android auto Coolwalk disponibile per tutti gli utenti: incredibile

Android Auto Coolwalk, nuovo design e non soltanto: disponibile per tutti, occhio all”attesa novità, c’entra Whatsapp 

Grandi novità in ottica Android Auto Coolwalk, con la presentazione del nuovo design ma che non rappresenta il solo aspetto innovativo: disponibile per tutti, cosa c’è da sapere su Whatsapp e altri particolari.

android auto whatsapp
Informazione Oggi

In occasione del CES 2023, vi è stato l’annuncio ufficiale da parte di Google circa il nuovo design di Android Auto disponibile per gli utenti, con il nome “Coolwalk”, legato al redesign.

La presentazione era avvenuta in anteprima già in precedenza, nel corso del Google I/O 2022. In seguito ad una fase di beta pubblica su per giù di 2 mesi, ora vi è disponibilità per tutti.

Circa tale innovativo design, si tratta di un aggiornamento rilevante per quanto concerne Android auto. Si propone una Dashboard rinnovata la quale dà più info in modo semplice ed intuitivo. Vi è anche una dock legata alle scorciatoie, e porta con sé nuove funzionalità.

Android auto Coolwalk, occhio alle novità e i dettagli circa Whatsapp

Sono tanti e diversi gli aspetti che possono interessare quando si affrontano temi di grande rilevanza e di interesse. Si pensi ad esempio proprio a whatsapp, con una recente marea di novità: qui per scoprire tutti i dettagli e gli aspetti da sapere.

Anche in tema auto e veicoli ci sono tante cose e aspetti da sapere: qui un focus sul Volkswagen ID.Buzz, il 100% elettrico che stupisce.

Tornando però al tema in questione, per quanto concerne il design di Android Auto, qui vi è stata una totale rivisitazione. Un vero e proprio redesign. Nel dettaglio, ad esser inclusa è una dashboard che consente ai soggetti l’accesso sempre a tutte le info cui necessitano.

E ciò, senza il passaggio da dover fare in merito a pagine intermedie. Oltre a tale aspetto, vi è l’aggiunta di una dock inerente le scorciatoie. Questa è posta sul lato sinistro, nei pressi del volante. Mediante la dock vi è modo di avere accesso veloce alle funzioni senza dove fare la cieca all’interno dei menù.

Rinnovato anche il widget legato alla riproduzione multimediale. Vi è modo di poter riavvolgere in fretta tutti i tipi di contenuti. Semplice anche la navigazione attraverso la timeline, evitando di dover ricominciare d capo l’ascolto di un brano musicale o podcast.

Tra gli aspetti che destano principale attenzione vi è poi Whatsapp, il quale ottiene l’atteso supporto circa le chiamate vocali su Android Auto. Attualmente però vi è una limitazione.

Verrà resa disponibile soltanto sui “più recenti” device Pixel e Samsung. Attualmente non sono presenti info in merito ad una eventuale allagamento dei dispositivi supportati. La speranza di molti, chiaramente, è che ciò possa avvenire.

Google Assistant, chiave digitale e Android Automotive

In merito a Google Assistant, la novità riguarda il fatto che il conducente possa ricevere suggerimenti intelligenti direttamente. Ad esempio opzioni per la risposta alle chiamate perse, o per dare avvio e riprodurre brani musicali e podcast.

Questo sta a significare che Assistant avrà modo di dare consigli personalizzati a seconda dei comportamenti e delle abitudini dell’utenza. E ancora, a seconda delle preferenze di ciascuno, e ciò renderà più facile e immediato l’impiego di Android Auto.

Ancora, Google procederà ad espandere il programma inerente la condivisone della chiave digitale per automobili, per quanto attiene Samsung e Xiaomi.

Dunque, l’utenza tali dispositivi avranno modo di impiegare la NFC per l’apertura e per avviare i veicoli senza necessità della chiave fisica.

Attualmente, si tratta di una possibilità disponibile soltanto su taluni modelli BMW. Tuttavia, Google ha dato conferma che pesto vi sarà tale esenzione anche ad altri marchi.

Altro aspetto poi si lega ai veicoli con Android Automotive. Si tratta dell’arrivo di mappe HD che supportano segni stradali, barriere e marcatori di corsia. Nel corso della navigazione saranno mostrate indicazioni stradale maggiormente dettagliate e con più precisione.

Ciò renderà la guida assistita e autonoma maggiormente sicura e con più affidabilità. Tale funzionalità verrà resa disponibile sin da oggi per quanto riguarda i veicoli Volvo EX90 e Polestar 3.

Poi, vi sarà l’estensione ad altri modelli. Al fine di poter impiegare tale possibilità occorre che il veicolo supporti Google Automotive Services. Si tratta di un elemento presente su molti dei veicoli Automotive.

In merito, Google ha sottolineato che YouTube per Android Automotive sta arrivando. Mentre vi sarà disponibilità dell’applicazione Waze su un numero sempre maggiore di veicoli integrati, BMW compresi

Come si aggiorna Android auto

Per quanto riguarda l’aggiornamento di Android Auto, si tratta di un elemento in fase di rilascio sul Play Store. Qui è possibile visualizzare la pagina in questione. Qualora non vi fosse ancora disponibilità del medesimo, occorre attendere un po’ in attesa che il rilascio si completi.