Volkswagen ID Buzz, l’auto ripaga l’attesa: il 100% elettrico che stupisce

Spiritualmente l’erede del mitico Bulli, è servito tempo ma l’auto Volkswagen ID Buzz ripaga l’attesa: dettagli e caratteristiche

I dettagli e le caratteristiche del Volkswagen ID Buzz, l’auto che dal punto di vista spirituale rappresenta l’erede del noto Bulli, che ha richiesto lungo tempo ma soddisfa le aspettative.

volkswagen id buzz
Informazione Oggi – Youtube (Volkswagen Italia)

Oltre 70 anni, 4 concept car, 3 delle quali mai arrivate a realizzazione. Ma alla fine è arrivato un veicolo che può esser ritenuto quale l’erede dal punto di vista spirituale del Bulli.

Il veicolo è giunto, in versione totalmente elettrica, e ripaga dal punto di vista delle aspettative, a cominciare dal design che impressiona, oltre chiaramente alla questione spazio interno.

Il mezzo vanta un baule da trasporti eccezionale ed una discreta modulabilità. Sulla strada l’ID Buzz risulta essere agile, spiega nella proprio analisi quattoruote.it. Per quanto riguarda le dimensioni, la lunghezza è pari a 4,7 metri, larghezza altezza invece 2.

Nello stretto tuttavia appare agile, in virtù del contenuto diametro di volta, e all’ottime visibilità in ognuna delle direzioni. Stesso discorso si applica alle curve, con il multispazio che non si fa trovare impreparato. Il peso c’è, ma i chili sono ben distribuiti in baso e in direzione del centro del veicolo.

Volkswagen ID Buzz: consumi, connettività, design, mobilità

Sono tanti e diversi gli aspetti e gli elementi che destano attenzione, in generale, quando si parla di auto: si pensi ad esempio all’importanza dell’antigelo, perché lo è e quali rischi si corrono.

O ancora, con un occhio ai costi, non tutti sanno quali sono le autostrade più care d’Italia, tra nord e sud: qui per saperne di più.

Tornando però al Volkswagen ID Buzz, un aspetto che va rimarcato è quello dei consumi, che come spiegato da quattroruote.it, non risultano essere troppo contenuti. Ciò, di conseguenza, porta ad una autonomia non troppo alta, soprattutto se si considerano lunghi viaggi.

Però, di positivo vi è il fatto che in corrente continua la ricarica è ‘turbo’.

Come si legge da volkswagen.it – veicoli commerciali, nella sezione dedicata al modello, il veicolo è stato interamente riprogettato. È multifunzionale e super connesso.

Come detto, è totalmente elettrico, un van pronto ad affrontare le sfide quotidiane, anche nei vicoli delle città. Accanto al design innovativo, sono unite spaziosità e innovazioni tecnologiche, l’abitacolo in parte è fatto con materiali riciclato.

Non mancano dunque elementi quali connettività e dotazioni dal punto di vista digitale, come ad esempio la tecnologia intelligente di illuminazione ID Light.

Estetica e design

Dal punto di vista estetico, come sopra accennato, si tratta di un omaggio al look legato al  primo Bulli. Però allo stesso tempo è completamente originale. In base alla richiesta, vi sono possibili, si legge, 4 verniciature bi-colore.

Per quanto riguarda l’abitacolo, viene proposto maggiore spazio e variabilità. I sedili si possono comodamente regolare, l’illuminazione ambiente personalizzabile e sottolineano accentri cromatici con i vari colori che, secondo richiesta, possono essere trenta.

Volkswagen ID BUZZ mobilità a 360 gradi

Il veicolo è attento anche al concetto della mobilità sostenibile e a temi quali il cambiamento climatico. In aggiunta alla consegna su richiesta col bilancio di CO2 neutro, il sul portale si legge che viene fornita in abbinamento la wallbox ID charger..

Per quanto riguarda gli interni, il comfort va ad unirsi alla sostenibilità. Materiali riciclati per molti componenti, ad esempio è il caso dei rivestimenti dei sedili. E ancora, del pianale del cielo interno. Così come non vi è presenza di pelle di origine animale.

Tecnologia e connettività

Vi è una varia proposta circa la connettività in virtù di Car2X, su richiesta oltre trenta sistemi di assistenza a bordo. E a seguito dei fari matrice di LED, buona visibilità.

Grazie alla scheda SIM installata permanentemente, il mezzo è “always on”. In tal modo è possibile tenere aggiornate in modo semplice le funzioni digitali dello stesso.

In virtù degli update “Over the Air” (We Connect), è possibile aggiornare in modo comodo il software dei sistemi, attraverso la facile pressione del tasto.

Questi, alcuni dettagli sintetici sul veicolo e relative funzionalità. Ad ogni modo è bene ed opportuno approfondire i diversi aspetti, le proposte, le note e tutti i dettagli a proposito di quanto descritto e tutti gli altri elementi non contenuti.