Nuova Fiat 500, c’è un altro “titolo” vinto: il premio è da urlo (FOTO)

Il successo della nuova Fiat 500 appare inarrestabile. La piccola city car italiana ha già ottenuto diversi riconoscimenti in tutto il mondo.

La Fiat sta cambiando pelle, ma c’è un modello che da sempre rappresenta un punto fermo del marchio. La crisi sta spingendo molti costruttori a puntare su SUV o vetture full electric non in linea con la storia, ma a Torino hanno pensato di iniziare la rivoluzione green da un modello iconico. La Fiat 500 rappresenta il fiore all’occhiello del brand del Gruppo Stellantis. Negli ultimi tempi si stanno facendo insistenti le voci di un allargamento della gamma.

Fiat Logo (Adobe Stock)
Fiat Logo (Adobe Stock)

Sul mercato la Fiat ha perso diversi punti, ma non nel segmento delle utilitarie. La Panda e la 500 (anche nelle varie declinazioni C, L, L Living e X) sono tra le auto preferite dagli italiani. L’industria dell’Automotive, però, è in continua evoluzione. I numeri del mercato dell’auto sono in rosso da quando è scoppiato il Covid-19. I tre anni successivi al 2019 sono stati tutti da mani nei capelli. La crisi dei componenti e il caro carburanti hanno fatto il resto. In Italia, in particolar modo, lo scenario è nerissimo con un parco auto vetusto e una spinta verso le batterie agli ioni di litio che non esalta granché. Le EV sono state vendute per lo più con gli ecobonus, in un sistema di smistamento minimo, localizzato in poche realtà ricche, ma non hanno ancora convinto la stragrande maggioranza della popolazione.

La Fiat per favorire la diffusione delle auto 100% elettriche ha scelto di sfruttare la popolarità della 500. La vettura avrebbe dovuto essere svelata in anteprima mondiale al Salone Internazionale dell’Automobile di Ginevra 2020, ma la kermesse svizzera fu cancellata a causa della pandemia. La nuova 500 elettrica fu presentata tempo dopo a Milano, progettata su una nuova piattaforma dedicata ai veicoli elettrici nello stabilimento Fiat-Mirafiori di Torino. Durante l’evento di lancio nel capoluogo meneghino furono esposti tre pezzi unici personalizzati da Armani, Kartell e Bulgari.

I premi della nuova Fiat 500

L’associazione allo stile modaiolo è sempre stato uno dei punti di forza dell’auto. Insieme alla Lancia Y, la Fiat 500 rappresenta una delle vetture preferite anche dalle donne. Dopo la berlina a 3 porte e la decappottabile, la casa del Lingotto decise di produrre, in occasione dell’anniversario della 500 originale, una terza variante con una quarta porta posteriore con apertura contrapposta sul lato passeggero. La Fiat la presentò sotto il nome di “500 3 + 1” nell’ottobre del 2020. La 500 full electric è dotata di un sistema di guida autonoma di livello 2 ed è la prima auto ad essere equipaggiata con il sistema di infotainment UConnect 5.

Gli interni della nuova Fiat hanno convinto, grazie ad un design modernissimo. Il volante a due razze e due display digitali, uno circolare che funge da cruscotto e uno rettangolare da 10,25 pollici, posto nella consolle centrale, ha un sistema multimediale di ultima gen. La vettura, come potrete osservare nella foto in basso, non è molto diversa nelle linee dalla sorella con motore termico. La 500 elettrica è, leggermente, più grande, ma a fare la differenza è il peso della batteria. La griglia anteriore, dello stesso colore, il corpo e le luci anteriori e posteriori, full LED, con l’indicatore anteriore messo direttamente sul cofano e impresso sulla carrozzeria rappresentano i tratti distintivi del modello e. Fiat, torna la X1/9? Guardate che spettacolo sarebbe (VIDEO). Ecco come sarà, invece, il nuovo B-Suv Fiat. 

I gruppi ottici di forma ellittica, con il faro principale che si estende sul cofano, aggiungono un tocco di stravaganza. Non sono, inoltre, presenti le maniglie delle porte, dando alla fiancata una linea più slanciata. La 500 è dotata di un sistema di ricarica rapida da 85 kW. In soli 5 minuti la batteria della piccola Fiat può caricarsi sino ad un’autonomia di 50 km. Il sistema di ricarica rapida può portare la batteria all’80% in 35 minuti. L’auto è costruita in Italia presso lo storico stabilimento di Mirafiori. 

La nuova 500, sin dal debutto, ha convinto la critica e ha continuato a fare incetta di riconoscimenti negli anni avvenire. L’auto è sempre più “titolata”, essendo diventata un’icona straordinaria del marchio italiano. La city car ha conquistato ben 33 premi internazionali, assegnati dagli addetti ai lavori di 9 paesi diversi, diventando la “Fiat più premiata di sempre”. Ha conquistato anche il titolo di “best small electric car” assegnato dalla rivista britannica What Car? in occasione degli Electric Car Awards 2022.

Oliver Francois, FIAT CEO e Stellantis Global CMO, a margine dell’ultimo riconoscimento, ha commentato: “Desidero ringraziare la prestigiosa rivista What Car? per questo riconoscimento. Essere premiati per il secondo anno consecutivo ci rende ancora più orgogliosi e acquista maggiore significato se consideriamo che il mercato dei veicoli elettrici vede il continuo lancio di nuovi modelli e tecnologie all’avanguardia. Tuttavia, la Nuova 500 ha riconfermato il suo successo e il prestigioso titolo”.

Nuova Fiat 500
Nuova Fiat 500