Attenzione a questi prodotti per gli occhi: alcuni sono davvero pericolosi!

Non tutti gli struccanti che si usano per gli occhi sono alla nostra portata: ecco a cosa bisogna stare attenti quando li si acquista.

La zona degli occhi è una delle più delicate del nostro corpo e non sempre riusciamo a prendercene cura come vorremmo. Ma la colpa, di certo, non è nostra!

occhi
InformazioneOggi – Struccante occhi

Quasi tutte le ragazze amano truccarsi a prescindere dall’appuntamento che si ha, che sia esso un evento di lavoro, una cerimonia o un semplice incontro tra amici. In maniera particolare,  il mondo della bellezza e della cosmetica, ultimamente, ha puntato tantissimo sugli occhi e sulle nuove tendenze che li vedono protagonisti. Ad esempio, da pochissimi mesi è facile incappare in qualche video tutorial in cui ci viene illustrato come realizzare l’effetto sirena sui nostri occhi.

E, ovviamente, tutte le ragazze, ma anche i ragazzi, che amano il trucco, non possono fare a meno di replicarlo. Comunque sia, per quanto sia piacevole truccarsi, così da sentirsi belli per se stessi, non lo è affatto quando, invece, bisogna struccarsi. Sicuramente, è errato andare a dormire con tutto il trucco in viso, cosa che non fa affatto bene alla nostra pelle. Ma è anche vero che bisogna sapere scegliere il giusto prodotto per non rovinarci ugualmente se non, addirittura, in maniera peggiore.

L’articolo in questione, in particolare, è fortemente interessato a spiegare quali sono gli struccanti più pericolosi per i nostri occhi. Ma prima di farlo, possiamo dare un’occhiata anche ad altri aspetti della bellezza da tenere sott’occhio. Le labbra secche e screpolate, con macchie e bolle sulla bocca, possono essere un sintomo di un serio problema di salute! Oppure, il bicarbonato, tra le tante cose, è un attimo alleato da usare per far crescere ancora di più i propri capelli. Letto quanto dovuto, passiamo ai nostri occhi da struccare.

Cosa sappiamo sugli struccanti da non comprare assolutamente e che possono mettere a rischio i nostri occhi

Chi si è occupato di questo argomento è Öko Test, una rivista tedesca la quale si occupa di consumo. Un po’ simile alla nostra Altroconsumo, la rivista si dedica ogni mese a testare qualsiasi tipologia di prodotto che si trova in commercio.

Infatti, già altre volte ha fatto lo stesso con vestiti, alimenti, oggettistica e servizi di ogni tipo. Questa volta, invece, ha deciso di dare un’occhiata ai prodotti che si usano maggiormente per struccare gli occhi, ovvero i detergenti appositi. E, quello che è emerso fuori, non è affatto piacevole da leggere.

Come sappiamo, gli occhi sono molto delicati, a prescindere da qualsiasi cosa che si faccia con gli stessi. Di conseguenza, è giusto informarsi sui prodotti migliori da utilizzare non solo per quando ci si trucca, ma per qualsiasi cosa che li vede protagonisti.

Detto ciò, ci sono molti marchi sul mercato che assicurano delle formule molto naturali, le quali non solo ci struccano, ma farebbero anche bene a questa zona del viso. Ma siamo davvero sicuri che è così?

Lo studio condotto dalla rivista tedesca

È questa la domanda che si è posta la rivista poco prima menzionata, e quindi non ha fatto altro che cercare la verità. In particolare, sono stati presi in esame 24 struccanti per occhi, e otto di essi riportano, addirittura, la certificazione di cosmesi naturale. I 24 struccanti in questione vengono un po’ da diversi ambienti, come farmacie, supermercati e noti brand del settore.

La rivista Öko-Test, tramite alcuni laboratori a cui si è affidata, ha voluto, soprattutto, controllare la presenza di alcune sostanze nocive. Stiamo parlando di composti organici alogenati, sostanze che possono far nascere allergie e muschio artificiale. E poi ancora il cashmeran, dietil ftalato e i liberatori di formaldeide o il formaldeide proprio.

Ma il tutto non si è chiuso di certo qui. Andando a leggere le etichette dei vari prodotti, sono emersi dei dati alquanto scioccanti. Ad esempio, alcuni di essi presentavano siliconi, PEG, paraffine controverse e i parabeni.

Qual è stato il risultato dell’indagine? I nostri occhi con chi sono in pericolo?

Possiamo dire che la maggior parte dei 24 struccanti sono stati dichiarati non nocivi. Più che altro, a detta della rivista, i prodotti firmati da Garnier sono da tenere alla larga in quanto pericolosi. Gli stessi possono irritare la pelle che fa da contorno ai nostri occhi, oltre che gli occhi stessi. Al contrario, sembrerebbe che gli struccanti della Lidl e della Cien risultino essere i migliori.

Le informazioni presenti nell’ articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e riguardano studi scientifici pubblicati su riviste mediche. Pertanto, non sostituiscono il consulto del medico o dello specialista, e non devono essere considerate per formulare trattamenti o diagnosi.