Cani e gatti come proteggerli dai fuochi d’artificio? Alcuni consigli utili

L’ultimo dell’anno sta per arrivare e come di consueto bisogna prepararsi a proteggere cani e gatti dai fuochi d’artificio: ma come fare? Ecco alcuni consigli davvero molto utili

Il Capodanno è ormai alle porte e come di accade ogni anno è molto importante proteggere i propri cani e gatti dai forti rumori dei fuochi d’artificio, ma come fare? Ecco alcuni consigli davvero utile per prevenire o attutire i rumori forti.

cani e gatti fuochi
Informazione Oggi

I rumori forti e soprattutto improvvisi possono risultare un grosso problema per gli animali domestici e non solo.

Proprio in vista del Capodanno può essere molto utile utilizzare alcune precauzioni affinché i pelosetti di casa non si spaventino in modo eccessivo e soprattutto per evitare spiacevoli conseguenze.

Di conseguenza potrebbe essere davvero utile seguire alcuni consigli che mettano a riparo cani e gatti appena scoccata la mezzanotte del 31 dicembre.

Se un cane oppure un gatto si spaventa a causa di un forte rumore, in questo caso dei botti di fine anno, questo potrebbe causare nell’animale un forte stato d’ansia o panico. Il cane o il gatto potrebbero subire un trauma che potrebbe anche durare per molto tempo.

Inoltre, è necessario prendere in considerazione che lo stato di paura potrebbe causare la fuga del quadrupede proprio per mettersi a riparto il più velocemente possibile.

In più è necessario prestare particolare accortezza ai vari fuochi d’artificio che si hanno in casa oppure magari quelli inesplosi in strada. Questi, infatti, possono essere tossici e di conseguenza la vita dell’animale potrebbe essere a rischio.

Non far sentire al proprio animale domestico i botti di Capodanno, in alcune situazioni, può essere risultare difficile. Ma vi è comunque la possibilità di prendere qualche precauzione riducendo al minimo il pericolo.

Cani, gatti e fuochi d’artificio: perché hanno paura?

A proposito di cani e gatti, durante l’ultimo anno vi è stato un aumento di casi di abbandono e la probabile causa sono i rincari: ecco cosa c’è da sapere in merito e i dati dell’ENPA.

Ritornando all’argomento cardine di questo articolo, prima di elencare le possibili precauzioni da adottare affinché cani, gatti ed altri animali domestici si sentano al sicuro durante la notta di Capodanno, è necessario capire perché questi hanno paura dei botti.

Gli animali hanno paura dei botti perché questi sono improvvisi e con sé portano spesso un grosso fascio di luce. In molti probabilmente già sapranno che questi animali hanno un udito molto sviluppato. Di conseguenza, il rumore risulta essere più forte rispetto a quello che gli esseri umani sentono.

Inoltre, il forte rumore arriva ‘senza avvisare’ questi si sentono dunque in pericolo perché colti di sorpresa.

Come per l’uomo, anche gli animali hanno la medesima reazione agli spaventi. Quindi il cuore batte più velocemente e la respirazione aumenta. Uno spavento potrebbe causare negli animali alcune conseguenze. In casi più gravi anche un infarto.

Inoltre, lo spavento potrebbe far fuggire via gli animali domestici e questi potrebbero rischiare di essere investiti oppure essere causa di qualche incidente.

I botti di Capodanno, inoltre, potrebbero causare nell’animale conseguenze non visibili immediatamente. Questi, infatti, possono andare incontro a stati d’ansia o panico per un lungo periodo.

I traumi riportati potrebbero poi riproporsi. Di conseguenza, ogni qual volta l’animale sente un forte rumore potrebbe riviere il trauma. Come anticipato, è molto importante prestare accortezza ai detriti dei botti. Insomma, per gli amici a quattro zampe questo non è un bel periodo dell’anno.

Cani, gatti e fuochi d’artificio: i consigli utili

Se in casa si ha un animale a quattro zampe, molto probabilmente, è già capitato di vedere il cane o il gatto molto spaventato. Di conseguenza, si vorrebbe evitare il riproporsi della spiacevole situazione.

Durante la notte dell’ultimo giorno dell’anno diventa molto difficile evitare i rumori forti proprio a causa dei tanti fuochi d’artificio utilizzati. Un po’ dappertutto, infatti, già qualche giorno prima del 31 si comincia ad udire diversi botti.

Tra i vari metodi che si possono adottare per far si che gli animali domestici abbiano meno paura dei fuochi d’artificio  vi è quello di non lasciarli da soli. È importante restare all’interno della propria abitazione con l’animale o portarlo con sé se magari si cena fuori.

In questo modo gli animali a quattro zampe si sentiranno più al sicuro.

Durante la sera di Capodanno potrebbe capitare di essere agitati proprio perché si ha paura che l’animale si spaventi. In realtà, risulta essere molto importante restare tranquilli così che anche l’animale domestico, osservando il suo amico umano, lo sia.

Per attutire i botti potrebbe essere utile chiedere le finestre. Inoltre, per evitare che gli animali vedano fasci di luce improvvisi potrebbe essere necessario chiudere anche le persiane.

Molto utile potrebbe essere anche alzare il volume della televisione. Questo maschererà il forte rumore dei fuochi. Non bisogna mai legare il proprio animale. Questo deve avere la possibilità di scappare e nascondersi in qualunque posto della casa così da sentirsi più al sicuro.

Altri possibili rimedi

Anche qualche gioco potrebbe risultare utile così da distrarre il proprio animale. Se si ha un cane è fondamentale evitare di uscire di casa allo scoccare della mezzanotte, ovvero quando cominciano i giochi pirotecnici.

È importante creare un rifugio sicuro per il proprio animali. Quando questo si trova in situazioni di stress e/o paura tende a nascondersi, quindi può essere utile preparare in anticipo un rifugio. Questo può essere costruito con cuscini e coperte.

È fondamentale non sgridare l’animale questo, infatti, potrebbe sentirsi intimidito. Altrettanto importate è però non ‘accontentarlo’ troppo altrimenti l’atteggiamento potrebbe protrarsi.

Infine, per avere indicazioni più specifiche per il proprio amico a quattro zampe è importante rivolgersi al proprio veterinario di fiducia.

Come utilizzare i fuochi d’artificio ed acquistare prodotti legali

I fuochi d’artificio, com’è ormai noto da tempo, non fanno male solamente agli animali ma anche agli essere umani. Per tale motivazione questi sono sotto una stringente normativa UE.

Resta comunque molto importante stare allerta quando si decide di acquistare i botti. In modo particolare è importante non acquistare merce illegale e particolarmente pericolosa. Infatti, da quando questi vengono acquistati fino a quando si usano, vi sono molte cose a cui prestare attenzione.

Anzitutto, se si vogliono comperare i fuochi d’artificio, è importante rivolgersi ad un rivenditore che ha l’autorizzazione. Inoltre è importante che il prodotto abbia un’etichetta e che questa sia in scritta in italiano.

Durante l’utilizzo è molto importante mantenere la giusta distanza così da non incappare in pericoli di alcun tipo. Si ricorda che questi non vanno mai accesi in casa, ma sempre all’aperto. Infine, se in strada si trova qualche fuoco pirotecnico non esploso non bisogna mai toccarlo, ma è necessario avvisare le autorità competenti.